Quantcast
Amore dopo il divorzio: come fare funzionare una nuova relazione - Castelli Notizie
Scelti per voi

Amore dopo il divorzio: come fare funzionare una nuova relazione

coppia

È sempre più comune per persone divorziate cercare di nuovo l’amore in una relazione con qualcuno di diverso. Il desiderio di sentirsi desiderati e amati è universale, anche per chi è più avanti negli anni. Una nuova storia d’amore dopo una relazione andata male porta però con sé sfide da affrontare con impegno per ritrovare la felicità: vediamo come fare.

Cercare nuove emozioni

Quando ci si sente pronti per rimettersi in gioco può essere difficile trovare però un modo per fare conoscenze. Probabilmente sono passati molti anni dall’ultimo appuntamento romantico, e i locali frequentati una volta non sono più adatti ai propri gusti e alle proprie abitudini. Ecco perché molti cercano incontri con donne o uomini su siti di appuntamenti, pensati apposta per aggirare le difficoltà nel fare nuove conoscenze. Queste piattaforme sono sempre più popolari anche tra divorziati e persone mature, che negli ultimi anni si sono aperte alle esperienze dell’amore online. Esistono sia siti generalisti che piattaforme dedicate proprio a queste categorie di persone. Con la comunicazione filtrata dallo schermo permettono infatti di prendere le cose con calma, senza le ansie degli appuntamenti tradizionali. In particolare per chi abbia una relazione sfortunata alle spalle, la possibilità di cercare qualcuno con caratteristiche diverse dall’ex tramite le varie funzioni di ricerca è davvero utile. Si possono anche utilizzare i filtri per trovare i profili di altri utenti divorziati, con i quali si condividono quindi esperienze ed emozioni, e forse probabilità più alte di essere compatibili. Le prime conversazioni avvengono qui via chat, senza la fretta e l’agitazione delle chiacchiere di persona. Ci si può prendere il tempo per pensare a ciò che si vuole dire, rispondendo ai messaggi quando ci si sente pronti: per chi non ha avuto flirt da tanti anni è un ottimo modo per rimettersi in gioco.

Consigli per far funzionare la relazione

Dopo una relazione finita le illusioni dei primi amori sono ormai svanite: abbiamo capito che per far funzionare le cose bisogna lavorare insieme e impegnarsi giorno dopo giorno. Fin dall’inizio, dedicare tempo all’altra persona aiuta a creare un legame più forte e a confermare il proprio interesse per il partner. Per esempio, si possono condividere esperienze emozionanti come un concerto rock, un weekend a Parigi, oppure una gita fuori porta passeggiando a contatto con la natura.
Un altro fattore importante è una comunicazione onesta e aperta: parlare subito dei problemi o delle incomprensioni evita che si trasformino in enormi ostacoli per la relazione. Se nascono conflitti, meglio parlarne e cercare di risolverli invece di ignorarli troppo a lungo.
C’è poi naturalmente da tenere a mente la presenza di eventuali figli, per uno o per entrambi i partner. Stabilire un rapporto amichevole e positivo con loro è indispensabile per una relazione duratura: anche questa deve essere una priorità per chi cerchi l’amore dopo un divorzio.

Segnali che non si è ancora pronti

Anche se desideriamo ritrovare l’amore dopo il divorzio, ciò non significa automaticamente essere pronti per nuove esperienze. Un segnale di allarme da tenere in considerazione è se abbiamo ancora sentimenti forti per l’ex, che si tratti di rabbia e frustrazione, oppure di sentimenti romantici. Se sogniamo ancora di tornare insieme con la persona da cui abbiamo divorziato, oppure se desideriamo vendicarci per il dolore provato, allora non è ancora il momento di cercare una nuova relazione. Meglio prendersi un po’ più di tempo per elaborare queste emozioni prima di aprirsi a nuove conoscenze.
È anche possibile che la voglia di trovare l’amore ci spinga ad accontentarci di qualcuno che chiaramente non fa per noi. Questo si può notare se ci avviciniamo a qualcuno con principi, valori e idee sul futuro completamente diverse dalle nostre, per non rimanere soli. In questo caso è meglio combattere la solitudine contattando amici o familiari, e dedicandosi a se stessi, invece di buttarsi a capofitto in una storia d’amore sbagliata in partenza. La nuova relazione non deve essere infatti un riempitivo o un antidoto per dimenticare la vecchia, ma un rapporto voluto e coltivato da entrambi con serietà, onestà e impegno continuo.

Come abbiamo visto, ritrovare l’amore dopo il divorzio può essere una sfida e non è un’impresa da prendere alla leggera. Quando siamo pronti a metterci in gioco e aprirci agli altri con vulnerabilità, però, possiamo trovare di nuovo una vera felicità di coppia.

Più informazioni
commenta