Quantcast
Da Ariccia a Mondello, in Sicilia, per la Maratona di Palermo: il record di Mauro Arcangeli (Genzano Marathon ASD) - Castelli Notizie
Sport

Da Ariccia a Mondello, in Sicilia, per la Maratona di Palermo: il record di Mauro Arcangeli (Genzano Marathon ASD)

Questa mattina, tra le vie del centro storico e nella meravigliosa Mondello, ha preso il via la XXVI edizione della nota Maratona di Palermo; la gara si è sviluppata nei luoghi simbolo della città siciliana, sul lungo mare e sul pittoresco porto che la circonda e tra gli spettatori di eccezione vi era anche Gelindo Bordin, medaglia d’oro alle Olimpiadi di Seul ’88.

Tanti i partecipanti che, divisi tra maratona e mezza marotona, hanno raggiunto la cittadina sicula e hanno deciso di partecipare inebriati dal tepore primaverile tipica dell’isola; tra i tantissimi però abbiamo un nostro concittadino, nonché lettore, Mauro Arcangeli, iscritto alla polisportiva Genzano Marathon ASD, che per la sua quarta maratona ha scelto proprio Palermo.

Un vero successo per il cittadino ariccino che, visibilmente commosso, ha chiuso la gara con un record personale al di sotto delle 4 ore!

“Raggiungere Palermo, chiudere questa meravigliosa gara tra le vie del centro storico – e dalla magica Mondello – riuscendo persino a fare il mio record è davvero un sogno che diventa realtà”, ha dichiarato, più che soddisfatto per la sua prova il papà della “nostra” Flavia, che orgogliosa lo ha seguito sul percorso, sostenendolo fino all’ultimo metro.

“Quando hai un sogno lo devi sognare, lo devi sentire nelle ossa, lo devi sudare, lo devi catturare e soprattutto lo devi vivere”, ha raccontato sui social Flavia Arcangeli. “E tu mio grande e immenso papà questo sogno lo hai proprio desiderato ardentemente, lavorando duramente su te stesso, accompagnato da due amici d’eccezione che ringrazierò sempre (Riccardo Presciutti e Gianni Quadrana) e da due angeli che, ogni istante sono stati con te, durante questa lunga preparazione ti hanno seguito, supportato e abbracciato nei duri allenamenti che hanno preceduto questo grande trionfo.
Grazie papà per essere il mio supereroe da sempre, per avermi fatto capire cosa significa realmente il sacrificio e per mostrarmi, ogni giorno, l’importanza di sognare… E realizzare i propri sogni…”.

Complimenti a Mauro e alla famiglia Arcangeli da tutta la redazione di Castelli Notizie, che con piacere racconta i successi dei suoi lettori…

Più informazioni
commenta