Quantcast
Ciampino, il commissario a lavoro per l’ampliamento del cimitero - Castelli Notizie
Attualità

Ciampino, il commissario a lavoro per l’ampliamento del cimitero

cimitero ciampino

In quel di Ciampino, il commissario prefettizio è a lavoro per l’ampliamento del cimitero comunale. Una priorità amministrativa non più rinviabile, di cui si parla da tempo nella città aeroportuale. Sul progetto ci ha rimesso mano Adele Mirra che, insieme agli uffici, sta operando sui vari step procedurali che porteranno all’incremento di tombe nel camposanto. In questo contesto, è di fresca pubblicazione la determinazione del settore Lavori Pubblici, avente ad oggetto “Lavori per la realizzazione di numero 300 loculi nel cimitero comunale. Determina a contrarre per affidamento incarico professionale progettazione, Direzione Lavori e Coordinamento sicurezza”. Incarico professionale attribuito – tramite affidamento diretto e con un costo complessivo che supera i 70mila euro – a un ingegner con studio tecnico a Roma.

Un incarico esterno, dunque. Perché questa scelta? “Data la carenza in organico di personale tecnico nonché in possesso delle necessarie qualifiche, e al fine di garantire nel più breve tempo possibile l’indizione della procedura di gara per l’individuazione dell’operatore economico – si legge sul documento municipale -, occorre affidare a tecnico esterno l’incarico professionale…”. Ora, quindi, si entrerà nel vivo delle procedure di ampliamento del cimitero, e il Comune di Ciampino ha previsto per la realizzazione dei 300 loculi una spesa totale di 500mila euro.

Ricordiamo che con deliberazione di giunta comunale numero 21 del 16 aprile 2021 era stata approvata la variante al piano generale cimiteriale per la costruzione di queste tombe, mentre con deliberazione del Commissario Straordinario, assunta con i poteri del Consiglio Comunale numero 4 del 3 novembre 2021, era stato poi approvato il quarto aggiornamento al programma Triennale delle Opere Pubbliche 2021-2023 annualità 2021, che ha previsto l’inserimento dei lavori per la realizzazione dei 300 loculi e del relativo importo complessivo. Tutto sembra procedere, dunque, la speranza della comunità è che si continui ad operare con concretezza e celerità.

commenta