Quantcast
Rocca di Papa, 4 nuovi alberi nel giardino della scuola dell'infanzia dei Campi d'Annibale - Castelli Notizie
Attualità

Rocca di Papa, 4 nuovi alberi nel giardino della scuola dell’infanzia dei Campi d’Annibale

festa dell'albero rocca di papa
Ieri  mattina, in occasione della Giornata Nazionale degli Alberi, presso il plesso scolastico “L’Acquerello” sito ai Campi d’Annibale, si è tenuta un’iniziativa di sensibilizzazione sul tema, voluta dall’Amministrazione Comunale, dalla Dirigenza Scolastica e dalla stazione locale dei Carabinieri Forestali. Sono stati infatti piantumati quattro alberi nel giardino della scuola, alla presenza dei bambini e delle autorità. Nello specifico, è stato piantato un ulivo, un melo, un ciliegio e una roverella.
“L’importanza degli alberi è fondamentale sotto una moltitudine di aspetti – dichiara l’Assessore Romei – Penso soprattutto al ruolo che rivestono nella prevenzione del dissesto idrogeologico, nella produzione di ossigeno e negli ecosistemi di tutto il mondo. Così, in collaborazione con la scuola e la Del Prete s.r.l. (ditta che gestisce i servizi di igiene urbana e verde pubblico nel nostro Comune), abbiamo dato continuità alla felice ricorrenza della Giornata Nazionale degli Alberi, ponendo a dimora dei bellissimi alberi, così come abbiamo fatto negli scorsi anni in altre parti della città.”
“Desidero ringraziare ogni persona che ha reso possibile quest’iniziativa, per me di importante condivisione – afferma il Sindaco, Veronica Cimino – La rilevanza dei temi ambientali è tale da coinvolgerci tutti, partendo dalla vita quotidiana di ognuno di noi fino ad arrivare alle grandi realtà che muovono lo scacchiere geopolitico. Sviluppare conoscenza e sensibilità su questi argomenti è dunque essenziale per cogliere quanto sta accadendo e per tutelare al meglio il nostro ambiente.”
“È questo il motivo che ci spinto a rivolgerci ai più piccoli alunni delle scuole, protagonisti del futuro, tenendo però sempre a mente anche le responsabilità della nostra generazione. Abbiamo il dovere di lasciare in eredità ai nostri figli una Terra ancora ospitale e ricca di meraviglie. Dunque, la Giornata degli Alberi deve essere un monito non solo per i bambini, ma per tutti – conclude il Sindaco – Un invito alla consapevolezza, e quasi empatia, nei confronti dell’ambiente e delle sue creature.”
commenta