Quantcast
Gianfranco Vissani ha scelto Benito al Bosco (Velletri) per il suo 70° compleanno: ad accoglierlo un raggiante Benito Morelli - Castelli Notizie
Attualità

Gianfranco Vissani ha scelto Benito al Bosco (Velletri) per il suo 70° compleanno: ad accoglierlo un raggiante Benito Morelli

Ha scelto le alture veliterne, nel verde dell’incantevole cornice di “Benito al Bosco”, per soffiare sulle sue 70 candeline. Lunedì 22 novembre Gianfranco Vissani, che dei fornelli è uno dei massimi interpreti della cucina italiana, si è rivolto a chi della cucina è il maestro, recandosi proprio a Velletri per celebrare il suo 70° compleanno. Il cuoco e gastronomo umbro, nato a Civitella del Lago il 22 novembre del 1951, è stato accolto direttamente da Benito Morelli e dalla famiglia del noto chef veliterno, che nel tempo ha ospitato attori e celebrità, sino ad essere scelto (anche di recente) per i pranzi e cene di gala di diversi Capi di Stato.

Vissani, che ha raggiunto la notorietà televisiva negli anni Novanta per la sua partecipazione a diverse trasmissioni della RAI, fra cui Unomattina, Domenica in e Linea Verde, è stato poi giudice nel programma La prova del cuoco.

Con lui, a Velletri, anche il figlio Luca Vissani, che ha definito il papà “uno degli chef più moderni e nuovi della ristorazione italiana”. “Non so se c’è un suo erede – ha aggiunto -, certo ci sono molti bravi chef che si sono affermati a livello nazionale e internazionale, ma dobbiamo considerare che mio padre decise di diventare Gianfranco Vissani nel 1979, quando si mangiava ancora solo per sfamarsi e non c’era assolutamente la cultura del cibo”.
Luca Vissani ha da tempo preso in mano la gestione di Casa Vissani, il ristorante sul lago di Corbara a pochi chilometri da Orvieto, ma ammette che “essere il figlio del maestro della cucina italiana è difficile, perché mio padre – ha spiegato – nel bene e nel male ha concentrato tutte le attenzioni e quindi affermare Casa Vissani al di là del personaggio che l’ha realizzata è davvero cosa difficile”. “Ma l’impresa più complicata – ha aggiunto Luca, sorridendo – è tenere a ‘bada’ Gianfranco Vissani, nonostante i suoi 70 anni, perché lui è un buongustaio in tutto e per tutto”. 

Ed un buongustaio come lui non poteva che scegliere il top della cucina e la scelta è ricaduta verso il rinomato hotel ristorante di Velletri, che nei decenni ha fatto da teatro ai banchetti di personaggi illustri del mondo della politica e dello spettacolo, grazie allo staff trainato proprio dall’86enne Benito Morelli, sempre in prima linea quando si tratta di dispensare prelibatezze.

Proprio al civico 96 di via Morice, li dove l’affaccio sul litorale affascina lo sguardo e le prelibate delizie di Benito creano l’habitat ideale per pranzi e cene d’eccezione, si è allora recato Gianfranco Vissani. Ad accoglierlo, oltre a Benito, tutta la sua famiglia, con in testa Roberto, Sabrina e Daniela Morelli.  “Sperando che la nostra sia stata per te “la cucina delle feste”…buon compleanno chef!”, hanno dichiarato con orgoglio i figli di Benito, al solito sorridenti ed accoglienti con tutti.

Quasi superfluo aggiungere di come Vissani si sia complimentato con tutto lo staff e, da esperto qual è, abbia gradito ed elogiato quanto arrivato dai fornelli della cucina del grande Benito Morelli…

Gianfranco Vissani a Velletri da Benito al Bosco
Gianfranco Vissani a Velletri da Benito al Bosco
Gianfranco Vissani a Velletri da Benito al Bosco

 

leggi anche
Giuseppe Conte da Benito al Bosco Velletri
Attualità
Giuseppe Conte è tornato a Velletri: ancora una cena da Benito al Bosco per il Presidente del Consiglio
benito e il suo staff
Attualità
Velletri, Benito Morelli (con lo staff di ‘Benito al Bosco’) lo chef del Pranzo di Gala col premier cinese Xi Jimping
foto benito funghi (3)
Attualità
CN IN TAVOLA – A Natale in cucina con l’aiuto degli Chef. Il secondo piatto con il famoso Benito Morelli di Velletri
commenta