Quantcast
Ancora incidente con cinghiale in via Appia Nord, tra Velletri e Genzano: morto l'animale, spavento per gli automobilisti - Castelli Notizie
Cronaca

Ancora incidente con cinghiale in via Appia Nord, tra Velletri e Genzano: morto l’animale, spavento per gli automobilisti

A distanza di pochi giorni dall’ultimo precedente e di poche centinaia di metri rispetto all’incidente con cappottamento che vide coinvolti due 18enni, la statale Appia, nel tratto che congiunge i centri abitati di Velletri e Genzano, è stata ancora una volta teatro di un sinistro che ha avuto come protagonista e vittima un cinghiale.

Intorno alle 23.30 di ieri sera, sabato 27 novembre, all’altezza della zona della Faiola (km 34.400), due autovetture provenienti da direzioni opposte si sono imbattute in un grosso maschio di cinghiale, che è stato dapprima colpito da un’auto proveniente da Velletri e poi centrato in pieno da una vettura che arrivava dall’opposta corsia.

Nulla da fare per l’ungolato, che è morto sul colpo ed è rimasto riverso sull’asfalto, proprio al centro della carreggiata.

Sul posto, per i rilievi del caso e per la viabilità, si sono recate due gazzelle dei Carabinieri della stazione di Velletri, che hanno potuto appurare la dinamica del sinistro ed avviare le operazioni di recupero della carcassa.

Entrambe le automobili, tra cui un Audi A1, sono rimaste danneggiate sul frontale. Emblematica, in tal senso, la testimonianza del genitore di uno dei giovani alla guida: “La parte frontale dell’auto di mio figlio ma anche l’altra auto coinvolta proveniente dal lato opposto hanno riportato danni importanti alla carrozzeria e ai fari, entrambe sui frontali. La prima auto proveniente da Velletri ha colpito per prima l’animale e appena dopo nella corsia opposta un automobilista lo ha evitato, mentre mio figlio che gli veniva dietro non ha visto l’animale, si è sentito sollevare l’auto e ha sentito qualcosa di grosso sotto le ruote. Solo dopo essere sceso ha realizzato che si trattava di un grosso cinghiale”.

Appena pochi giorni fa, all’altezza della Pilara, era stato un 37enne di Marino, a bordo di una Fiat 600, ad impattare contro un cinghiale, anche in quel caso morto sul colpo. In quel caso l’automobile è stata poi tamponata da una vettura che la seguiva.

La presenza massiccia di cinghiali rappresenta un problema da tempo dibattuto, me negli ultimi mesi gli incidenti sulle strade del territorio stanno diventando sempre più frequenti. La cronaca continua a documentare episodi di animali investiti ed uccisi lungo le arterie a ridosso delle aree boscate, come quella su via Appia Nord.

Dopo che la razza autoctona si era quasi estinta, a partire dagli anni Cinquanta è stata introdotta a scopi venatori la razza dell’est, con caratteristiche diverse rispetto ai cinghiali locali, più grande e prolifica; non essendoci sul territorio un vero predatore in natura, ad eccezione del lupo (la cui presenza è limitata), il tasso di riproduzione elevato sta causando problematiche che anche il Parco dei Castelli Romani è stato chiamato ad affrontare.

Generico novembre 2021
Generico novembre 2021
Cinghiale morto Appia Nord 27 novembre 2021

 

commenta