Quantcast
Calcio, Serie D - Angelilli salva la Cynthialbalonga all'87’: finisce 1 a 1 al Vanni Sassi di Sassari - Castelli Notizie
Sport

Calcio, Serie D – Angelilli salva la Cynthialbalonga all’87’: finisce 1 a 1 al Vanni Sassi di Sassari

Generico novembre 2021

Latte Dolce – Cynthialbalonga: 1-1 

Latte Dolce: Carboni; Pireddu, Medico, Patacchiola, Bilea; Piga, Gianni, Cabeccia; Grassi; Cannas ( 54’ Nurra), Bartulovic. In Panchina Carta, Di Marco, Salvaterra, Cassini, Piredda, Marcangeli, Tedde, Altea. All. Scotto
Cynthialbalonga: Tocci; Franco ( 60’ Ferlicca) , Di Emma, Allegra ( 81’ Colacicchi), Pompei (60’ Roberti); Di Cairano, Luciani ( 64’ Sevieri); Angelilli, Nanni, Barbarossa; Alessandro. In Panchina: Santilli, De Mutiis, Manzo, Esposito. All. Tiozzo.

RETI: 3’st Cannas, 42’st Angelilli.

AMMONITI: 25’ Pompei; 41’ Cabeccia; 75’ Di Cairano.
NOTE; 1 min di recupero p.t; 4 minuti di recupero s.t.

Si conclude in parità la trasferta sarda dei castellani della Cynthialbalonga contro il Latte Dolce Sassari, con le due squadre che continuano a camminare così insieme nel tabellone della classifica. E’ stato un match con grande intensità e tante occasioni da gol. In campo si son viste due squadre che hanno dimostrato di giocarsela alla pari, provando entrambe ad uscire dal periodo buio della prima metà stagionale. Le prime azioni sono tutte dei sardi e all’11’ minuto Bartulovic si divora un gol fatto, quando sarebbe bastato fare un tap-in vincente per battere il portiere castellano. Il Latte Dolce continua a produrre e macinare occasioni da gol sempre mal sfruttate. I protagonisti del match e migliori in campo della prima frazione di gara sono i due attaccanti sardi, che hanno avuto due occasioni ciascuno, cruciali per portare in vantaggio la squadra di Scotto, ma che invece non hanno sfruttato portando le due squadre negli spogliatoi con un risultato di 0-0. Sottotono la squadra castellana, incapace di esprimersi al meglio. Strigliata negli spogliatoi da parte di mister Tiozzo, che chiede nella seconda frazione di gioco una squadra più cinica e pericolosa.

COLPO DI FORTUNA

Al rientro ci si aspetta una partita viva ed intensa da ambo le parti, ed è proprio così: lancio lungo di Bartulovic, l’arpiona Gianni che entra in area e su un piatto d’oro serve a Cannas che sblocca il match al 48’ minuto. La squadra sarda ed il suo attaccante sono al settimo cielo e si trovano sulla giusta via per vincere questo big match. Ma l’euforia si smorza pochi minuti dopo, quando l’autore del gol si fa male e chiede il cambio, per un probabile stiramento muscolare. Il ritmo si abbassa, la voce di Tiozzo si alza. Poche infatti le occasioni cruciali da gol, più vivace però la squadra ospite che comincia a prendersi il pallino del gioco.

Il mister veneto le prova tutte mettendo una squadra offensiva facendo entrare dalla panchina l’ex Roberti e Ferlicca, e togliendo i due terzini di fascia. L’assetto è super offensivo ma le vere e prime occasioni vengono dal 75’ in poi quando Nanni, protagonista di una serie di dribbling, sfiora il pareggio concludendo al lato della porta. A questo punto del match gli ospiti sono tutti avanti e rischiano a dieci minuti dalla fine di perdere definitivamente la partita con Grassi che si divora il doppio vantaggio.

Poi in campo entra la fortuna che mai aveva arriso sin qui alla Cynthialbalonga. In una delle ultime e disperate transizioni offensive capitan Angelilli prova infatti un tiro dalla distanza che grazie ad una deviazione beffa Carboni e fissa il punteggio sull’ 1-1, quando sul cronometro sono passati 87’.

CONTINUARE CON QUESTO SPIRITO

E’un gol che ci voleva, perchè perdere questo big match avrebbe rischiato di vanificare l’entusiasmo per il lavoro fatto e le ultime vittorie consecutive. Il Latte Dolce Sassari sicuramente meritava qualcosa in più ma nel calcio dominare il gioco non significa portarsi a casa i tre punti. Ora per la Cynthialbalonga ci sarà da affrontare l’Afragolese, che si trova in quinta posizione in classifica ed è reduce di una vittoria per 3 a 1 contro il Cassino. Per i campani di mister Fabiano è stato fondamentale l’inizio sprint del campionato, con una solo sconfitta nelle prime 7 partite, rimediata contro l’Aprilia.
Per i castellani arriva un momento difficile per le tante gare ravvicinate da disputare, e dovrà essere bravo mister Tiozzo a dosare e gestire bene le forze dei propri giocatori.

LA FOTOGRAFIA DELLA FORMAZIONE DELLA CYNTHIALBALONGA, DI ALESSANDRO SANNA, E’ TRATTA DALLA PAGINA FACEBOOK DEL LATTE DOLCE SASSARI

Generico novembre 2021
Generico novembre 2021
leggi anche
Giorgio Tomei
L'intervista - filo diretto con...
Calcio – L’intervista a Giorgio Tomei, Direttore Sportivo della Cynthialbalonga: “Ci sono le condizioni per fare bene”. E sul mercato…
commenta