Cultura

“Più Libri- Più Liberi”, la cultura batte il Covid e fa il pienone

Roma più libri più liberi 2

La Fiera nazionale della piccola e media editoria torna in presenza, batte il Covid e fa il pienone. Si sta rivelando davvero un successo di pubblico e partecipazione la nuova edizione di “Più libri, più liberi”, anche quest’anno in scena nella splendida location de La Nuvola di Fuksas, dal 4 all’8 dicembre prossimo. Il virus, infatti, non ha scoraggiato la voglia di lettura di migliaia di cittadini, che sin dalla inaugurazione di sabato scorso hanno marcato volentieri visita nella celeberrima struttura dell’Eur, spinti da un programma interessante e ricco di spunti riflessivi: incontri, dibattiti, autori di grido (presente, tra gli altri, Zero Calcare, reduce dal recente successo “Strappare lunghi i bordi”), e soprattutto centinaia di metri quadri di stand con libri sui più svariati argomenti, che hanno attirato e stanno attirando curiosi da ogni parte d’Italia.

Con l’obiettivo, in primis, di accrescere l’importanza e la visibilità che questo settore, quello della media e piccola editoria, ha per gli operatori italiani e stranieri, seguendo una delle vocazioni costitutive della Fiera: essere punto di riferimento, di aggiornamento, di formazione, di dibattito per gli addetti ai lavori e confermarsi punto di riferimento internazionale per le piccole e medie case editrici europee. Ricordiamo che “Più libri Più liberi” è dedicato esclusivamente agli editori indipendenti italiani, ed è promosso e organizzato dall’Associazione Italiana Editori (AIE). La manifestazione compie quest’anno 20 anni, un traguardo importante in un momento particolarmente significativo per la storia del nostro Paese.

E, in questo contesto, tante istituzioni hanno voluto sostenere questa causa: il Centro per il libro e la lettura del Ministero della Cultura, la Regione Lazio, Roma Capitale, la Camera di Commercio di Roma, Unioncamere Lazio, e ICE-Agenzia per la promozione all’estero e l’internazionalizzazione delle imprese italiane, con il contributo di SIAE – Società Italiana degli Autori ed Editori e di BNL Gruppo BNP Paribas. Inoltre, la manifestazione è realizzata in collaborazione con Istituzione Biblioteche di Roma, ATAC Azienda per i trasporti capitolina, EUR SpA e si avvale della Main Media Partnership di RAI e con il Giornale della Libreria.

commenta