Quantcast
CN MUSIC - "Diego", il nuovo singolo di Daniele Mercuri di Albano celebra il grande Maradona - Castelli Notizie
Cn music - emozioni in musica

CN MUSIC – “Diego”, il nuovo singolo di Daniele Mercuri di Albano celebra il grande Maradona

Daniele Mercuri, apprezzato cantautore di Albano Laziale, ha dedicato il suo nuovo singolo, “Diego”, a Maradona, uno dei fuoriclasse più amati di tutti i tempi, a un anno dalla sua scomparsa

Il 25 novembre dello scorso anno in Argentina moriva Diego Armando Maradona, uno dei simboli del calcio che per anni ha fatto sognare grandi e piccini. Il ricordo di El Pibe de Oro e della sua vita intensa rimangono vivi più che mai.

Le sue indimenticabili azioni sul campo, i suoi tuffi sul pallone e i suoi goal scenografici sono parte indelebile anche della memoria di Daniele Mercuri, cantautore di Albano Laziale. Patito di calcio e tifoso della Lazio, Daniele da bambino seguiva sempre con tanta ammirazione anche le partite e le gesta eroiche del campione argentino sul campo del Napoli, grazie a suo nonno, originario di Napoli e tifoso sfegatato della squadra partenopea.

daniele mercuri

Proprio in ricordo di nonno Antonio, oramai scomparso, Daniele ha deciso di scrivere il suo nuovo singolo. Le partite guardate insieme con lui, quegli attimi che ogni volta sembravano infiniti e le azioni grandiose di Maradona hanno ispirato le parole del brano “Diego”, uscito su Youtube nel giorno dell’anniversario della morte di Diego Armando Maradona. Dopo il lancio del brano, sono arrivati anche i complimenti del figlio del calciatore, Diego Armando Junior, che con un messaggio personale ha ringraziato il cantautore castellano.

“Diego” è il primo singolo da solista di Daniele Mercuri, prodotto con il collega e amico Luca Morisco. Il testo narra, tra musica e parole, i momenti più significativi dell’esperienza calcistica e della vita di Maradona: “Cresciuto sulla terra senza scarpe di gomma, gli bastava tra i piedi una palla rotonda…”. Un sound decisamente di pop contemporaneo e leggero, che, dopo il sottofondo iniziale dei tipici cori da stadio, riproduce i suoni caratteristici degli anni Ottanta, che ben riportano la mente di ogni ascoltatore tra i vicoli di Napoli e dello stadio “San Paolo”, quello stadio che proprio da dicembre 2020 è stato intitolato al campione.

Un singolo nato all’improvviso, di getto ma direttamente dal cuore: “Eravamo in piena pandemia, nel novembre 2020, un periodo abbastanza triste per chi come me si occupa di musica, – Daniele ha così raccontato a Castelli Notizie – alla notizia della morte di Maradona ho sentito un colpo al cuore. Ho ripensato a mio nonno e all’affetto che lo legava al grande campione. Così, mi sono messo di getto al pianoforte, tra un accordo e l’altro, un motivetto mi risuonava in testa insistentemente e dopo un’ora avevo completato il ritornello e due strofe. Luca Morisco ha poi arrangiato il testo in maniera sublime e Daniele Manciocchi ha aggiunto il tocco finale con il suo sax. Un anno dopo, sono fiero di presentare un pezzo con il quale inizio anche la mia strada da solista, dopo tanto tempo nelle band più varie”.

Il cantautore di Albano, fin da giovanissimo coltiva il suo interesse per la musica e il canto, scrive canzoni da più di dieci anni, arrangiandole con l’aiuto di chitarra e pianoforte. Tante sono le sue esperienze con altri artisti e gruppi del territorio castellano. Una delle sue prime avventure fu al Festival di Castrocaro Terme, nel 2003, quando con il gruppo Children’s Corner, con il quale è stato impegnato dal 1998 al 2006, arrivò alle semifinali. Ha studiato canto con Gabriella Scalise e nel 2008 ha scritto il musical “1998”, portato poi in scena in molti teatri dagli allievi dei suoi corsi di canto. Il suo testo “Diretto a che ne so”, scritto per il cantautore Simone Barotti, ha partecipato al Premio Mia Martini del 2014. Dal 2009, Daniele è il frotman della band Carosello Swing, una band energica e versatile che riporta in auge Swing e Rock and Roll degli anni Cinquanta e Sessanta, ottenendo successi a concerti, manifestazioni, eventi e cerimonie.

Nei prossimi giorni, Daniele Mercuri e il suo staff saranno tra le vie di Napoli, allo stadio e in tutti i luoghi simbolo della carriera calcistica e della vita di Maradona per girare il video di questo appassionato singolo che è un vero e proprio inno allo sport, quello sano e bello di un tempo.

commenta