Quantcast
Monte Porzio - Murales e scoperta delle cantine vitivinicole, proseguono i progetti con gli istituti superiori del territorio - Castelli Notizie
Attualità

Monte Porzio – Murales e scoperta delle cantine vitivinicole, proseguono i progetti con gli istituti superiori del territorio

Mancano solo alcuni dettagli per ultimare il progetto tra il Comune di Monte Porzio Catone e gli studenti dell’Istituto Superiore Artistico Mercuri Amari di Ciampino e Marino.Un progetto inserito nell’ambito del più ampio programma Unicef a cui Monte Porzio Catone ha aderito e che oggi la vede “Città amica dei bambini e degli adolescenti”; un percorso di abbellimento di alcune aree della città che oggi, dopo le due piazzette vicino via Aldo Moro dedicate ai libri e alla lettura riqualificate dagli studenti dell’istituto San Giuseppe di Grottaferrata, prosegue con l’enorme murales realizzato dagli studenti del Mercuri Amari. Studenti di età tra i 14 e i 18 anni, molti dei quali residenti a Monte Porzio Catone, e che frequentano gli istituti superiori che con entusiasmo hanno risposto alla chiamata dell’amministrazione comunale, inserendo i giovani nei PCTO, ossia i percorsi per le competenze trasversali e l’orientamento. Sarà inaugurato ufficialmente a gennaio, dopo le vacanze natalizie, il grande disegno realizzato nel cortile esterno del plesso di via I Maggio dell’Istituto Comprensivo Don Milani: un lavoro corale, frutto di decine di bozze selezionate su temi che riguardano l’inclusione sociale, i vigneti che circondano il territorio, le stelle dell’osservatorio cittadino, la storia della città, i libri, il Calendario Gregoriano e il vino, preziosa risorsa delle terre monteporziane. Tanti elementi che richiamano, attraverso linee, forme e colori le peculiarità di una città che sempre di più sceglie di consegnare il suo futuro nelle mani delle nuove generazioni.

“Il murales – ha commentato il sindaco Massimo Pulcini – è un tassello prezioso e forse più visibile di un programma ampio fortemente voluto dall’amministrazione che mi onoro di rappresentare, con gli istituti superiori del territorio. Dalla sinergia Comune-Scuole stanno fiorendo moltissime iniziative, dal libro Città da Favola al murales passando per la riqualificazione dei giardini, alle targhe qr-code, ai PCTO con le aziende vitivinicole”. Un lavoro, quello del murales in fase di ultimazione, che è stato portato avanti da circa 40 ragazzi seguiti da 5 insegnanti. “Sono davvero soddisfatta – ha aggiunto la consigliera comunale delegata alla Scuola, Patrizia Santoro – di quanto si sta realizzando attraverso il coinvolgimento di tanti ragazzi talentuosi e volenterosi, grazie anche alla collaborazione con il nostro Istituto Comprensivo Don Milani. Non avendo all’interno del nostro territorio comunale delle scuole che coprissero la fascia di età tra i 14 e i 18 anni, ci siamo rivolti agli istituti superiori dei paesi limitrofi e abbiamo ottenuto una grande risposta da parte dei dirigenti scolastici e dei ragazzi stessi. C’è stato un coinvolgimento importante anche per quanto riguarda alcuni ragazzi disabili, che hanno potuto lavorare insieme ai propri compagni e testimoniare in prima. persona l’importanza dell’inclusività”.

Generico dicembre 2021

Prima il San Giuseppe, poi il Mercuri Amari e in questi giorni anche l’istituto Salesiano Villa Sora sta facendo esperienza con i PCTO, come racconta il consigliere Giordano Riccardi, delegato alle Politiche Giovanili:  “Alcuni ragazzi hanno visitato le cantine vitivinicole del territorio come Casal Pilozzo, Fontana Candida e Villa Simone, avvicinandosi ad un comparto che per noi rappresenta una risorsa preziosa e un lavoro da riscoprire. In questo senso c’è stato in Comune un incontro tra gli studenti e due giovani viticoltori del territorio: Gabriele Pulcini e Mario Gori, che hanno scelto di trasformare la loro passione per il vino in un lavoro in cui trasferire dedizione e competenze”.

 

commenta