Quantcast
Grande emozione al Museo delle Navi di Nemi: è tornato il leone di bronzo di Caligola - Castelli Notizie
Attualità

Grande emozione al Museo delle Navi di Nemi: è tornato il leone di bronzo di Caligola

testata bronzea nemi_ bertucci

Grande emozione oggi al Museo delle Navi Romani di Nemi, dove è giunta, attesissima, la testata di trave bronzea degli arredi dell’antica nave di Caligola (37-41 d.C). Il manufatto, della grandezza all’incirca di 40 cm x 50 cm, è giunto dal Museo Nazionale Romano, ed è stata traslato, con tutte le accortezze del caso, in una teca nel museo nemorense, proprio lì dove “riposano” le navi dell’Imperatore.

museo delle navi nemi _ testata bronzea

 

Si tratta di una “Testata di baglio in bronzo decorata con testa di Leone” rinvenuta nel 1985 da Eliseo Borghi, insieme ad altri rinvenimenti poi acquistati dal Museo romano.

La testata di trave sarà esposta a Nemi per dieci anni, grazie all’iniziativa del Ministero della Cultura, che ha lanciato il progetto “100 opere tornano a casa”, grazie al quale cento opere custodite nei depositi di 14 tra i musei più importanti d’Italia, dalle Gallerie Nazionali Barberini Corsini di Roma agli Uffizi di Firenze, dal Museo di Capodimonte a Napoli al Museo di Brera a Milano, torneranno finalmente nelle sale, e soprattutto, nei territori di provenienza.

museo delle navi nemi _ testata bronzea
museo delle navi nemi _ testata bronzea
museo delle navi nemi _ testata bronzea

L’evento si è tenuto sotto la stretta supervisione della direttrice del Museo delle Navi di Nemi, Daniela De Angelis, di Stefano Petrocchi, Direttore Regionale Musei Lazio, con le maestranze specializzate del museo di provenienza e di quello ospitante. Presenti il Sindaco di Nemi, Alberto Bertucci, il consigliere Giovanni Libanori, ed anche il Sindaco della vicina Genzano, Carlo Zoccolotti, insieme alle forze dell’ordine del territorio: polizia locale e carabinieri.

“Si tratta di un arrivo che sana le ferite del nostro museo – ha riferito la direttrice De Angelis -. Finalmente il manufatto torna a casa, e sarà esposto insieme ad una ricostruzione grafica della sua collocazione originaria, su una trave della parte posteriore della prima nave di Caligola. Speriamo questo sia l’inizio di un rinnovato interesse intorno al nostro museo”.

“Abbiamo caldeggiato tanto questa operazione e ringrazio il ministro Franceschini e tutti gli operatori che hanno reso possibile questo arrivo – ha detto il Primo Cittadino nemorense -. La testata bronzea è una testimonianza concreta dell’imponenza della nave e della cura nei dettagli dell’Imperatore Caligola. Dopo il ritorno del mosaico, oggi il nostro museo si arricchisce di un ulteriore reperto dal grande valore storico, con il quale ci auguriamo di richiamare sempre più interesse turistico e culturale”.
Generico dicembre 2021
museo delle navi nemi _ testata bronzea
museo delle navi nemi _ testata bronzea
museo delle navi nemi _ testata bronzea
museo delle navi nemi _ testata bronzea
Più informazioni
leggi anche
mosaico nemi 2
Nemi, è tornato a casa ed esposto al pubblico il mosaico perduto delle Navi di Caligola
commenta