Quantcast
Investimenti finanziari: ecco le azioni su cui puntare nei prossimi mesi - Castelli Notizie
Scelti per voi

Investimenti finanziari: ecco le azioni su cui puntare nei prossimi mesi

trading-4453011_640

I trader più esperti lo sanno molto bene: quando si parla di investimenti finanziari, rimanere sempre aggiornati è assolutamente fondamentale. I mercati infatti sono in continuo movimento e qualsiasi evoluzione nel loro andamento potrebbe avere un effetto considerevole sui diversi asset. Si pensi in tal senso alla recente crescita dell’inflazione americana che, come sottolineano i massimi esperti del settore, potrebbe andare ad influire sul potere d’acquisto e, di conseguenza, sull’economia dei paesi.

In questo scenario, quindi, quando si sceglie di investire in borsa è opportuno informarsi adeguatamente ed essere sempre aggiornati, in modo da ridurre eventuali rischi e cogliere ogni opportunità. Al giorno d’oggi il web mette a disposizione numerose risorse per aiutare i trader a muoversi in autonomia sui diversi mercati.

Infatti sono molte le realtà che hanno scelto di investire nella formazione: questo vuol dire articoli, approfondimenti e, in certi casi, addirittura corsi e lezioni dedicati al mondo delle negoziazioni digitali nelle sue più varie sfaccettature. Il tutto senza mai dimenticare i cosiddetti “segnali di trading”: previsioni finanziarie realizzate da esperti del settore, che possono aiutare un investitore a farsi un’idea circa l’andamento futuro dei beni a cui è maggiormente interessato.

Su quali azioni investire

Quando si sceglie di fare investimenti in azioni è innanzitutto opportuno individuare il titolo di proprio interesse e studiarne con attenzione l’andamento per capire il rendimento che
può generare a lungo o a breve termine. I dati raccolti nell’ultimo periodo hanno fornito indicazioni tali da convincere molti esperti analisti di trading online a guardare non tanto a delle azioni specifiche, quanto ad un macro-settore su cui, con ogni probabilità, converrà puntare nei mesi a venire. Stiamo parlando del settore tecnologico: un insieme di asset e strumenti finanziari, che si è dimostrato capace di superare persino la crisi figlia della pandemia da Covid-19.

Come è facile intuire, il Coronavirus ha avuto un impatto devastante anche sul mondo finanziario, ma diverse realtà del settore tecnologico sono riuscite non solo a superare le difficoltà, ma addirittura a realizzare guadagni importanti, centrando il celebre “effetto Rally”: una condizione finanziaria in cui i ricavi permettono di colmare le perdite, chiudendo l’annata in positivo. Quando si parla di settore tecnologico viene immediatamente da pensare alle “big five”: i cinque colossi della tecnologia racchiusi dentro l’acronimo FAANG. Detto questo, quando si investe nel tecnologico esistono molte alternative interessanti a Facebook, Amazon, Apple, Netflix e Google. Anche da questo punto di vista, un sito di trading affidabile è un ottimo punto di riferimento per ricevere suggerimenti e spunti interessanti.

Come funzionano i segnali di trading

Prima di entrare nel merito delle azioni da tenere in maggiore considerazione nei mesi a venire, sarà sicuramente utile fare un piccolo passo indietro, spiegando in cosa consistano i sopracitati segnali di trading. Queste previsioni finanziarie sono figlie di analisi serrate, che partono dall’andamento passato di un asset (di un settore, o, in certi casi, addirittura di un intero mercato), per fornire indicazioni plausibili relative alla sua quotazione futura.
Quando si parla di azioni, il lavoro di studio che porta ai segnali di trading può finire addirittura dentro i libri contabili delle società quotate: si consideri infatti che gli analisti tengono conto di dati quali la liquidità, i margini, i profitti, ma anche eventuali posizioni debitorie dell’azienda dietro l’asset in questione.

Ma non solo: tutti i dati di cui sopra vengono sempre e comunque paragonati a quelli dei principali competitor, in modo da avere un quadro chiaro del posizionamento dell’asset nel mercato. Ultimo, ma non ultimo, in certi casi i segnali di trading richiedono anche un’attività paragonabile al giornalismo d’inchiesta. Come già anticipato in precedenza, anche un’indiscrezione esterna al mondo finanziario potrebbe avere pesanti ripercussioni all’interno della Borsa: si pensi, in tal senso, al possibile lancio di un nuovo prodotto o servizio da parte di una società e all’effetto che potrebbe avere sul valore delle sue azioni.

commenta