Quantcast
Aumento casi Covid, i Comuni dei Castelli Romani chiedono riattivazione del drive in di Frascati - Castelli Notizie
Politica

Aumento casi Covid, i Comuni dei Castelli Romani chiedono riattivazione del drive in di Frascati

drive in tamponi

A fronte dell’incremento generalizzato dei contagi da Covid-19, i comuni dei Castelli Romani hanno chiesto alla Regione e alla Asl Roma 6 la riattivazione della postazione Drive In di Frascati. Come abbiamo già avuto modo di scrivere questa mattina a  Genzano si è registrato il caos per le lunghe file generate dalle automobili in coda per entrare nell’ex Ospedale “De Santis” ed effettuare i tamponi in modalità Drive-in.

Sono nove i sindaci del territorio che hanno indirizzato la richiesta all’Assessore Regionale Alessio D’Amato e ai responsabili della Azienda Sanitaria Locale: Monte Compatri, Frascati, Rocca di Papa, Rocca Priora, Monte Porzio Catone, Colonna, Lanuvio, Castel Gandolfo e Nemi.

“L’aumento dei casi Covid – spiega Francesco Ferri sindaco di Monte Compatri, comune capofila nella richiesta avanzata ai vertici della Sanità – evidenzia la necessità di intervenire tempestivamente e in via precauzionale a tutela del diritto alla salute delle persone, non ultimo quello di garantire un servizio in area dedicata, volta ad implementare ed ottimizzare nuove postazioni drive-in che per la loro collocazione territoriale hanno un ruolo cruciale nel tracciamento dei positivi. L’esigenza ricalca la necessità di offrire un servizio vicino alle esigenze dei cittadini e alle amministrazioni locali, che con responsabilità e sinergia lavorano attivamente per dare risposte concrete alla Comunità tutta”.

commenta