Quantcast
Velletri, i genitori della scuola dell'Infanzia "Iqbal Masih" ringraziano le maestre in vista del Natale - Castelli Notizie
Attualità

Velletri, i genitori della scuola dell’Infanzia “Iqbal Masih” ringraziano le maestre in vista del Natale

scuola velletri iqbal masih

È stata molto apprezzata la lettera che una mamma, a nome dei genitori dei piccoli alunni del plesso “Iqbal Masih” di Velletri, ha scritto per le insegnanti e titolo il corpo scolastico in vista del Natale. Parole di apprezzamento e riconoscimento in un periodo molto difficile per la scuola, a causa della pandemia.

La lettera..

“Io ho una scuola molto carina dove mi reco ogni mattina ” ..questa è la frase che apre uno dei tantissimi lavoretti svolti dai nostri bambini in questo primo periodo di scuola.  Prosegue: “In via Aldo Moro devo arrivare se insieme ai miei amici voglio giocare”…

Eh sì, perchè i nostri figli frequentano il plesso “Iqbal Masih” dell’istituto comprensivo “Gino Felci” di Velletri. Un plesso poco noto, ma se lo scopri ti colpisce al cuore.

Non è per vantarci, ma i nostri figli arrivano a scuola e sono sommersi da colori, giochi e allegria. Già dall’esterno, le maestre hanno messo in piedi un vero e proprio parco giochi, adesso poi, addobbato a festa per Natale, l’atmosfera è fantastica. Poi da noi è passato anche Babbo, si, quello vero, quello che ha portato un pensierino a tutti, ai singoli, e alla classi intere.

Quando sono in classe ai bambini viene chiesto di seguire una routine, una routine “nuova e un po’ più rigida”, dettata dal covid, ma che loro affrontano giocando, cantando e imparando poesie. Quest’anno ci hanno detto che il filo conduttore di tutte le attività sarebbe stata la storia di Elmer, un elefantino colorato .. e fidatevi, è vero .. ce ne rendiamo conto ogni volta che i nostri bimbi canticchiano canzoni o ripetono filastrocche. I giorni della settimana, le stagioni, i mesi dell’anno, a 3/4/5 anni sono cose conosciute, comprese e condivise con allegria. Possiamo sicuramente affermare che il nostro plesso Iqbal Masiq, ci riempie di soddisfazioni, perché per noi genitori è bello vedere i nostri figli felici alle 8 di mattina, all’entrata, e tristi alle 16 per l’uscita.

Ci riempie di gioia sentirci dire “Oggi cantiamo le canzoni, guarda come ci hanno insegnato a ballare”, oppure, quando ci dicono “Abbiamo fatto il vino, poi lo porto a casa vedrai che buono”.

Per questo, penso che possiamo ringraziare a cuore aperto, anche se sono passati solo pochi mesi, le insegnati tutte del plesso Iqbal Masiq”.

 

La mamma di Alice
sez A scuola Iqbal Masiq

 

Più informazioni
commenta