Quantcast
Velletri, davvero suggestivo il presepe vivente dei piccoli alunni della Scuola Santa Marta - Castelli Notizie
Attualità

Velletri, davvero suggestivo il presepe vivente dei piccoli alunni della Scuola Santa Marta

Presepe vivente santa Marta Velletri

La scuola dell’Infanzia Santa Marta di Velletri si è trasformata in un caldo presepe, grazie all’apprezzata iniziativa della direzione e di tutto il corpo docente, e all’opera prestata da tanti genitori volontari nel realizzare ambientazioni e scenografie.

Presepe vivente santa Marta Velletri
Presepe vivente santa Marta Velletri
Presepe vivente santa Marta Velletri
Presepe vivente santa Marta Velletri

Tanta buona volontà e ardente desiderio di resistere a questa pandemia che ancora imperversa, ed in un attimo genitori e parenti sono stati catapultati a Betlemme.

È così che la Scuola dell’Infanzia Santa Marta di Velletri, ha voluto ancora una volta mettersi alla prova, o meglio cercare di realizzare qualcosa di originale e magico per la gioia e la curiosità dei bambini, grazie ad una rinnovata sinergia tra insegnanti e genitori.

Presepe vivente santa Marta Velletri
Presepe vivente santa Marta Velletri

All’interno dell’ampia palestra dell’Istituto tutto è stato curato alla perfezione: tante scenografie hanno accolto i piccoli figuranti, tra pastori, pecorelle, focolari e artigiani.

“Siamo partiti nei primi mesi di novembre con non poche difficoltà visto i tempi, gli impegni lavorativi dei genitori dei nonni che si sono resi protagonisti nel realizzare un vero e proprio set cinematografico, definito da qualcuno “felliniano” – hanno spiegato dall’Istituto -. Ma pian piano che tutto prendeva forma, cresceva la voglia in ognuno dei partecipanti di perfezionare e realizzare una scenografia di una delicatezza e di una portata degna di un set cinematografico.
Per rendere ancora il tutto superlativo abbiamo avuto la collaborazione ormai collaudata di un perno fondamentale per il team Santa Marta, la Music Velester del Maestro Francesco Mollica, che ha donato e curato l’impianto audio e luci per l’occasione”.

Divisi per sezioni, nel rispetto delle norme anti Covid, i piccoli alunni della scuola veliterna hanno messo in scena il presepe vivente in maniera egregia, dando giustizia agli sforzi profusi in un momento particolarmente delicato.

“Il più grande applauso va sicuramente a tutti gli alunni – hanno spiegato dall’Istituto guidato al meglio da suor Luisa -. Ai bambini di 3 anni che per la prima volta si sono affacciati dinanzi ad un pubblico mettendosi alla prova con timidezza e coraggio, rendendosi i veri protagonisti, a quelli di quattro anni che hanno dato il via allo spettacolo, donando fin da subito commozione nel vedere piccoli pastori e contadinelle seguire le loro maestre nei canti e balli al centro del presepio”.

“La musica di sottofondo l’ha fatta da padrona con gli angeli narratori che hanno guidato l’ingresso di Maria e dell’Angelo che annuncia a Maria il dono della Vita. Giuseppe con il suo asinello parte insieme Maria alla ricerca di un posto sicuro, si imbatte in un lungo percorso dove nel cuore della notte bussando all’ennesima locanda, gli viene  negata la calda accoglienza ed indicato l’unico luogo dove passare la notte. Ed è qui che un bagliore luminoso, la stella cometa accompagna l’arrivo dei Re Magi. Nella capanna tutto è al proprio posto, i bambini di cinque anni si trasformano in statuine e regalano l’emozione del primo prese vivente a Santa Marta”.

Presepe vivente santa Marta Velletri

Un progetto voluto e caldeggiato dalla Coordinatrice Mariangela Melica, che accompagnata ancora una volta da tutta la Comunità delle Suore di Santa Marta di Velletri, Suor Luisa, Suor Lorenza, Suor Oliva, Suor Tommasa, Suor Angela, Suor Antonietta, Suor Lusy e Suor Aleyama, hanno donato a grandi e piccini un momento intimo, un momento dove per qualche minuto si é avuta l’occasione di staccare dal quotidiano, facendo il carico di sentimenti che superano di gran lunga la paura e le incertezze del presente.

In una squadra vincente ognuno ha la sua importanza e il suo ruolo, non possiamo non menzionare ad una ad una le insegnanti laiche e religiose: Mariangela, Lucia, Sr.Lusy, Daniela, Loriana e Manuela che con la loro passione e pazienza hanno preparato ed incuriosito ogni singolo bambino, insieme alle educatrici: Valentina, Noemi e Marzia. Infine, ma non per ultimi, il dietro le quinte di coloro che ogni giorno regalano la loro professionalità: Rossella, Simonetta, Marina, Lidia e Luciano.

Ancora una volta vogliamo ringraziare nonni, genitori, le aziende che hanno donato le loro maestrie e competenze per questo progetto pilota, che possiamo dire apertamente ha letteralmente superato ogni aspettativa.

La pandemia non ha fermato i nostri progetti, anzi li ha resi ancora più vincenti, ma occorre essere prudenti e consapevoli che ogni scelta che viene presa è solo per il bene comune. Cerchiamo di non lasciare nulla al caso, abbiamo una ulteriore responsabilità, quella di tutelare la salute. Per questo chiediamo ancora una volta alle nostre famiglie, ma che vogliamo estendere come messaggio a tutti, di collaborare con le istituzioni scolastiche che dinanzi a questa gestione restano sole a fronteggiare situazioni e comportamenti alcune volte al limite.

Un grazie caloroso all’intera Congregazione delle Suore di Santa Marta, fonte ispiratrice e modello di esempio per una educazione accogliente e amorevole verso grandi e piccini”.

E per concludere una bella carrozza trainata da cavalli ha scortato un apprezzatissimo Babbo Natale.

CLICCA QUI PER SAPERNE DI PIU’ SULLE ATTIVITÀ DELLA SCUOLA DI SANTA MARTA

Babbo Natale santa Marta Velletri
Santa Marta Velletri
Più informazioni
commenta