Quantcast
Albano - Raccolta generi alimentari, prosegue il lavoro degli Scout Gruppo Albalonga 1° - Castelli Notizie
Albano

Albano – Raccolta generi alimentari, prosegue il lavoro degli Scout Gruppo Albalonga 1°

gruppo scout albano

Il volontariato degli Scout porta un aiuto concreto alle famiglie in difficoltà e permette ai ragazzi di sentirsi
parte della società, utilizzando le vacanze invernali in modo costruttivo. Continuando il lavoro iniziato nel 2018 con la raccolta di generi alimentari, gli Scout del Gruppo Albalonga 1° continuano le consegne a comunità, famiglie e persone in difficoltà con fornitura di pasta, riso, pomodoro, olio ed ogni genere di prima necessità offerto dai clienti dei supermercati della zona, come la Conad di Pavona, sempre disponibile ad accogliere iniziative a favore della comunità.
“L’impatto educativo sui nostri ragazzi è importante – spiega Guido, Capo Riparto e Operatore del 118 – gli Scout in servizio si sentono veramente di aiuto, non solo nella raccolta dei generi ma anche nello smistamento e nella consegna alle famiglie indicateci da Caritas e Servizi Sociali. Il nostro è un gruppo Scout laico, e come spesso avviene, proprio l’essere formato da ragazze e ragazzi senza nessuna distinzione di credo religioso li avvicina a chiunque e come molti religiosi, operano a favore dei bisognosi. Nel nostro quindicesimo anno di attività ad Albano come Federscout, abbiamo contatti con tantissime comunità, le ultime cassette le abbiamo consegnate alla parrocchia del nostro quartiere, dove un nuovo parroco con molta energia ha iniziato la conoscenza del nuovo territorio e delle sue criticità”.

La formazione dei ragazzi del gruppo, con sede in via delle Mole, è continua e specializzata, il recupero
dell’area verde adiacente la sede è iniziato nel 2007, culminando nel 2020 in una nuova collaborazione con
l’Università Roma III, Dipartimento di Biologia che, dopo i complimenti per il lavoro di pulizia, bonifica e
piantumazione di decine di piante ed alberi ha realizzato un progetto di riavvicinamento della fauna
selvatica con decine di cassette per uccelli e pipistrelli, monitorati con fotocamere nascoste.
“Dai Lupetti alla Compagnia, passando dal Riparto, ogni unità è impegnata con i propri Capi in attività
soprattutto all’aperto, in questi anni di Covid abbiamo fatto sia Campi estivi che invernali, sempre in
massima sicurezza, e la collaborazione con Croce Rossa, Protezione Civile e Caritas ha permesso a tutti gli allievi di acquisire competenze e sicurezza per operare anche nelle emergenze”, ha concluso Guido.

commenta