Quantcast
Genzano esulta col Sindaco Zoccolotti: "In arrivo quasi 5 milioni per il Teatro Levi". Si fa strada il Polo della Cultura - Castelli Notizie
L'annuncio

Genzano esulta col Sindaco Zoccolotti: “In arrivo quasi 5 milioni per il Teatro Levi”. Si fa strada il Polo della Cultura

Generico gennaio 2022

S’intravede finalmente la luce in fondo al tunnel sulla realizzazione del Teatro Carlo Levi di Genzano. L’opera da sempre incompiuta, nonostante la contestatissima inaugurazione del 2011 e gli interessamenti di Striscia la Notizia, potrebbe finalmente giungere a conclusione grazie alla tigna del Sindaco Carlo Zoccolotti, che non si è arreso di fronte alle difficoltà di rimettere in piedi una struttura abbandonata e oggetto di numerose incursioni vandaliche, vittima dell’incuria e della mala politica.

Ad aggiornare sulle ultimissime novità è stato proprio il Primo cittadino genzanese, che augurando un buon 2022 ai cuoi concittadini ha esordito rendendo pubblica “una straordinaria notizia per Genzano”, che coincide col finanziamento di quasi 5 milioni di euro per il completamento del travagliato teatro, una cattedrale nel deserto per oltre 30 anni, tanto da spingere l’ex sindaco Gabbarini, nel 2020, alla provocazione di ritenere più utile buttarlo giù che completarlo.

“Abbiamo appena appreso che il nostro progetto di rigenerazione del Teatro Carlo Levi è stato approvato e finanziato dal Ministero per le Infrastrutture per 4,9 milioni di euro, così come da progetto. Grazie di cuore per il grande lavoro portato avanti al nostro Assessore Giancarlo Castelli e ai nostri uffici.

Una grande sfida in cui ha creduto la Giunta e tutta la maggioranza da subito puntando tutte le energie sul Carlo Levi e che oggi taglia il suo primo traguardo. Un nuovo teatro, degli spazi destinati alle arti e alla creatività, la creazione di un Polo della cultura insieme alla biblioteca, al cinema e in futuro a Villa Cedro (ex villa Lusi) tutti obiettivi fondamentali per una Genzano all’altezza di quello che soprattutto le prossime generazioni meritano e si aspettano da noi.

In un periodo sempre così difficile sono felicissimo e fiero di potervi augurare Buon Anno Nuovo con questa splendida notizia per Genzano”, ha concluso il Sindaco di Genzano, che si è poi congedato con una riflessione del filosofo Karl Popper (“Il futuro è molto aperto, e dipende da noi, da noi tutti. Dipende da ciò che voi e io e molti altri uomini fanno e faranno, oggi, domani e dopodomani. E quello che noi facciamo e faremo dipende a sua volta dal nostro pensiero e dai nostri desideri, dalle nostre speranze e dai nostri timori. Dipende da come vediamo il mondo e da come valutiamo le possibilità del futuro che sono aperte“).

leggi anche
2022
Attualità
Il 2022 visto dai Sindaci di Albano, Ariccia, Genzano, Lanuvio, Lariano, Nemi e Velletri
commenta