Quantcast
Da lunedì 3 gennaio il Lazio passa in Zona Gialla, ma le regole restano le stesse - Castelli Notizie
Attualità

Da lunedì 3 gennaio il Lazio passa in Zona Gialla, ma le regole restano le stesse

lazio zona gialla

“Da domani il Lazio entrerà nella cosiddetta zona Gialla, bisogna essere prudenti, rispettare le regole e non ritardare la prenotazione del vaccino”. Con queste parole dell’assessore alla Sanità della Regione Lazio, Alessio D’Amato, il Lazio da domani si tinge di giallo. Le regole però, da un punto di vista pratico, restano pressoché invariate.

La  differenza maggiore tra zona bianca e zona gialla è rappresentata dall’obbligo di indossare la mascherina anche all’aperto, misura che però è stata introdotta già da tempo per tutte le festività natalizie sia dai singoli Comuni, poi dalla Regione fino al Governo.

Non vi sono limitazioni agli spostamenti e per l’accesso a bar e ristoranti, cinema e teatri valgono le ultime disposizioni, con l’obbligo di super green pass e mascherina Fpp2, obbligatoria anche sui mezzi pubblici (LEGGI).

L’estensione nell’utilizzo del Super green pass ha quindi  di fatto superato le vecchie differenze fra zona bianca e zona gialla.  Non vi è coprifuoco.

Certo è che se poco cambia a livello pratico, il passaggio in zona gialla denota un aumento dei contagi e della pressione negli  ospedali. Perché scatti la zona gialla, infatti, devono essere contemporaneamente superate tre soglie limite: 50 casi per 100mila abitanti; 15% di posti letto occupati in area medica e il 10% di posti letto occupati in terapia intensiva.

commenta