Quantcast
Ariccia - Fabio Arcangeli ha debuttato come attore al teatro Argentina di Roma nell'opera lirica "Le Destin de Carmen" - Castelli Notizie
Cultura

Ariccia – Fabio Arcangeli ha debuttato come attore al teatro Argentina di Roma nell’opera lirica “Le Destin de Carmen”

Continua il successo dei giovani talenti dei Castelli Romani in ambito televisivo, teatrale e cinematografico; in particolare oggi vi raccontiamo la storia di Fabio Arcangeli dell’agenzia LinkArt, classe 2001, che nella fredda serata di ieri ha debuttato nello storico teatro “Argentina” come attore – non protagonista – nell’opera lirica “Le destin de Carmen” riadattamento del masterpiece di G. Bizet da Roberto Cresca.

Il giovane Fabio Arcangeli, conosciuto nella zona dopo le sue numerose apparizioni alle rappresentazioni teatrali messe in scena nel corso del suo percorso accademico svolto all’interno dell’Accademia Bernini di Ariccia e ora frequentante del corso di teatro all’Accademia “Danza, Canto e Recitazione” di Viterbo, ha debuttato alla prima dello spettacolo teatrale presso il Teatro Argentina di Roma con entusiasmo ed emozione.

Per l’occasione ci siamo fatti raccontare la sua esperienza e le emozioni che ha provato nel calpestare un palco così importante e che ha visto sbocciare il talento di numerosi artisti che oggi sono conosciuti ed amati dagli amatori del teatro.

“La mia esperienza al Teatro Argentina è cominciata ad inizio novembre, quando grazie al regista con cui collaboro all’Accademia di Viterbo, mi hanno proposto di prendere parte ad un evento importante e che vede la partecipazione di tanti artisti lirici come il mezzo-soprano Karina Demurova nel ruolo di Carmen, dal tenore Roberto Cresca – nonché regista – nel ruolo di Don Josè e tantissimi altri noti personaggi, non me lo sono fatto scappare”. 

“Entrare per la prima volta nel teatro Argentina è emozionante” ci ha riferito Fabio “salire su quel palco, calcato da tantissimi artisti nel corso della sua storia, respirare quell’aria mistica tipica dei luoghi dove l’arte vive e si muove ti dà una carica pazzesca che sono felice di poter vivere e raccontare. Nell’opera interpreto un popolano dei primi anni ’40 ed è stato particolarmente interessante vedere quanto – dei vestiti, del trucco e una scenografia – possano trasportarti indietro nel tempo, dando così la possibilità agli spettatori di vivere un periodo storico ormai molto lontano da noi”.

“La serata di ieri è stata un grandissimo successo, avevamo il tutto esaurito e – in questo periodo storico – non è scontato. Speriamo che, il pubblico che ieri ha applaudito a gran voce si sia divertito e che il teatro torni presto ad essere protagonista nel nostro paese fatto di arte, bellezza e cultura. Questa sera comunque replicheremo con ben due spettacoli entrambi sold-out e di questo ne sono molto fiero”.

La rappresentazione del Teatro Argentina de “Le destin de Carmen” è una versione del tutto nuova della famosa opera lirica di Bizet curata dal tenore Roberto Cresca, figurazione dove la dicotomia “amore e morte” è portata alle estreme conseguenze e tutto viene scandito dalle forti passioni.

Noi di Castelli Notizie siamo orgogliosi di raccontare i successi dei nostri giovani talenti castellani e auguriamo al giovane Fabio il meglio.

In bocca al lupo per il tuo futuro e continua sempre a credere nella bellezza dei tuoi sogni.

commenta