Quantcast
Rocca di Papa, cordoglio per la scomparsa di Susy. Fabrizio Gatta: "Ne ha passate tante, era la mia forza" - Castelli Notizie
Attualità

Rocca di Papa, cordoglio per la scomparsa di Susy. Fabrizio Gatta: “Ne ha passate tante, era la mia forza”

susy

Ogni perdita è dolore, smarrimento. Ma durante l’emergenza pandemica la disperazione si acuisce, alimentata dal distacco che le disposizioni anti Covid rendono inevitabile. Ed è così che nella notte di ieri un altro addio si è consumato senza sguardi amorevoli, senza una dolce carezza, senza sentire l’affetto sulla pelle della persona amata.

Così Fabrizio Gatta, funzionario della Polizia Locale di Rocca di Papa, ha dovuto dire addio a sua moglie, Susy, ricoverata all’Ospedale dei Castelli di Ariccia.

Era in attesa di un’operazione al suo malandato cuore, lei che, forte e fiera, ne aveva passate tante, nel suo piccolo paesino dell’Ucraina, Leopoli, da dove era partita approdando poi a Rocca di Papa nel 1999.

Susy Svitlana Rohoz non ce l’ha fatta a vincere anche il Covid, ed a soli 60 anni compiuti a novembre, è volata in cielo per le complicazioni sopraggiunte. Aveva due lauree, ed una volta emigrata, sfuggendo anche ai disastri di Chernobyl, non ha esitato a reiventarsi, affacciandosi in un modo estraneo. Poi il matrimonio con Fabrizio, nel 2012, ed una nuova vita ai Castelli Romani.

Una persona altruista, sempre disponibile, fiera di sè e sempre con il sorriso sulle labbra. “La mia forza”, sono le parole sofferte di Fabrizio, all’indomani della dipartita.

I funerali si terranno domani, 10 gennaio, alle ore 15 nella Chiesa di Santa Maria Assunta in Cielo.

Anche la redazione di Castelli Notizie esprime sincere condoglianze.

 

 

Più informazioni
commenta