Quantcast
Genzano ha ospitato l'evento “Giovani Speranze Castellane: i Castelli Romani tra arte e cultura” - Castelli Notizie
L'evento

Genzano ha ospitato l’evento “Giovani Speranze Castellane: i Castelli Romani tra arte e cultura” fotogallery

Nella sala Versilia dell’Oratorio Don Bosco di Genzano, si è tenuto l’evento “Giovani Speranze Castellane: i Castelli Romani tra arte e cultura” organizzato da Sara Petrucci con l’obiettivo di far conoscere tanti giovani talenti

GIOVANI SPERANZE CASTELLANE

Domenica pomeriggio, nella sala Versilia dell’Oratorio Don Bosco di Genzano, si è tenuto l’evento “Giovani Speranze Castellane: i Castelli Romani tra arte e cultura” organizzato da Sara Petrucci con l’obiettivo di far conoscere i giovani talenti che – da tempo ormai – portano lustro al nostro meraviglioso territorio. In particolare, l’evento ha visto la partecipazione di Nicholas Quatti, giovanissimo conduttore televisivo di Lazio Tv e Gold tv che da tempo ormai produce, scrive e porta in scena format interessanti e divertenti; Mario Luciani promettente attore dell’Accademia Bernini di Ariccia che dal 5 gennaio è al cinema come co-protagonista di “La Befana vien di notte 2- ritorno alle origini” con Monica Bellucci e Fabio De Luigi; Giulietta Rebeggiani, attrice di Fiumicino co-protagonista con Mario Luciani nel film “La Befana vien di notte 2 – ritorno alle origini”; Elisa Cocco, attrice genzanese da poco reduce del successo della prima stagione della fiction Rai “Un Professore” con Alessandro Gassmann ed infine la bellissima Nicole Cianfanelli, la giovane ariccina vincitrice del titolo di Miss Cinema Lazio e in gara a Miss Italia.

Con tutti i ragazzi che entusiasti hanno accolto l’invito di Sara Petrucci si è discusso sull’importanza di portare ai Castelli Romani dei luoghi in cui arte, musica, recitazione, pittura possano convivere dando così modo – a chi ne fruisce – di imparare, crescere e sperimentare.

L’evento, inoltre, ha visto la partecipazione di alcuni rappresentanti istituzionali del territorio, come l’Assessora alla Cultura del Comune di Genzano, Giulia Briziarelli, che ha comunicato a tutti i presenti il prossimo inizio dei lavori all’interno del Teatro Comunale Carlo Levi che – una volta ultimati – sarà adibito a centro polifunzionale in cui bambini, ragazzi ed adulti potranno studiare e coltivare il loro talento.

Presenti anche la consigliera comunale di Ariccia Francesca Monosilio e la Segretaria dei Giovani Democratici di Ariccia Francesca Benedetti che hanno parlato dell’importanza dei giovani sul nostro territorio e sul forte impatto che le istituzioni devono avere per lo sviluppo delle loro passioni e dei loro talenti.

Successivamente è intervenuto Giacomo Tortorici, Presidente del Consorzio Sistema Castelli Romani, il quale ha ricordato la forte presenza artistica nel nostro territorio e la necessità di istituire al più presto uno spazio in cui l’arte venga condivisa e studiata dai giovani che vivono i Castelli Romani.

In un secondo momento e prima dei saluti finali, l’evento ha visto la partecipazione di molte associazioni del territorio castellano che – in modo diverso – supportano i giovani talenti della zona e li guidano durante tutto il percorso di crescita.

In particolare, l’evento ha visto la presenza della prof.ssa Lucia Bonfiglio, Presidente dell’Associazione Diapason e Dintorni, che da anni si pone l’obiettivo di utilizzare la musica come mezzo per la socializzazione e la crescita culturale di giovani di tutte le età. Tra i presenti anche Flaminia Scarcella dell’Associazione solidale di “Un mondo tutto nostro” che da diversi anni cerca di fornire supporto a bambini affetti da autismo e alle loro famiglie nel territorio dei Castelli Romani grazie all’apertura di un centro diurno dove i bambini possano trascorrere il tempo, socializzare, studiare e fare i compiti, oltre che svolgere attività varie assistiti da personale specializzato.

In conclusione è intervenuta Manuela Mazzini, dell’Associazione “MTDA-music theatre dance accademy”, che da tempo offre numerosi corsi specializzati nel campo artistico e che supporta i giovani talenti nella strada verso il futuro lavorativo.

L’evento, a cui hanno partecipato numerose persone, si è svolto nel rispetto delle regole anti-Covid in un clima sereno e allegro in cui l’arte e il talento sono stati i veri protagonisti indiscussi.

Più informazioni
commenta