Quantcast
Ciampino, trasportava merce scaduta per i ristoranti della zona: fermato autista senza patente - Castelli Notizie
Cronaca

Ciampino, trasportava merce scaduta per i ristoranti della zona: fermato autista senza patente

polizia locale ciampino via lucrezia romano

Ieri mattina a Ciampino in via Lucrezia Romana è stato istituito un posto di blocco finalizzato alla sicurezza stradale da parte della Polizia Locale, con particolare riguardo all’alta velocità ed al controllo dei veicoli non in regola con l’assicurazione e la revisione.

merce ciampino

Nell’ambito degli stessi controlli, non è passato inosservato all’Ispettore M. R. ed agli Agenti C.D. e G.D.F. il comportamento dell’autista di un furgone che prossimo all’arrivo alla postazione di controllo ha rallentato in modo anomalo la sua marcia. Poco è bastato ai poliziotti municipali, coordinati direttamente sul posto dal Comandante Roberto Antonelli, per sottoporre a controllo il veicolo. Il conducente all’atto della richiesta dei documenti personali riferiva di avere lasciato tutta la documentazione necessaria presso il deposito sito a Roma, nelle immediate vicinanze della nostra Città, ed al tempo stesso dichiarava le generalità del fratello nella speranza di farla franca.

I successivi controlli, come sempre ottenuti con la collaborazione dei militari della locale Tenenza dei Carabinieri, hanno permesso un rapido incrocio dei dati evidenziando che il guidatore del mezzo, in realtà, era sprovvisto di patente perché precedentemente revocata a seguito di importanti infrazioni stradali.

L’ispezione della merce trasportata ha consentito di rilevare tutta una serie di gravi irregolarità. Gli agenti, infatti, in primo luogo hanno riscontrato la mancanza della documentazione relativa agli impianti frigoriferi del mezzo e delle derrate alimentari trasportate e destinate ad una serie di ristoranti della zona. A fronte di alcuni formaggi scaduti, altra parte della merce è risultata completamente priva di documenti attestanti la tracciabilità e pertanto sottoposta a immediato sequestro. La stessa sorte è toccata a quattro cassette di funghi per oltre dodici chili di peso sprovvisti anche della necessaria certificazione d’idoneità.

Una parte di quanto sequestrato, risultato idoneo per il consumo in quanto regolarmente conservato, è stato immediatamente assegnato, come in altre occasioni, ad una comunità che opera nel sociale, presente sul nostro territorio.

Oltre alla sanzione accessoria del sequestro sono state accertate sanzioni per circa 1.600 euro a cui si aggiunge una denuncia penale a carico del conducente per avere reiterato il comportamento di guida senza patente nel corso degli ultimi due anni.

Più informazioni
commenta