Quantcast
Ariccia, la Biblioteca Attiva ha vinto il Bando Nazionale "Lettura per tutti" del Cepell (Centro per il libro e la lettura) - Castelli Notizie
Cultura

Ariccia, la Biblioteca Attiva ha vinto il Bando Nazionale “Lettura per tutti” del Cepell (Centro per il libro e la lettura)

libri ariccia

La Biblioteca Attiva, biblioteca pubblica del Comune di Ariccia ha vinto il Bando nazionale “Lettura per tutti” del Cepell (Centro per il libro e la lettura).Il progetto “Con-tatto: per leggere insieme” che mira a rendere la biblioteca un luogo sempre più accessibile a tutti i potenziali utenti con particolare attenzione alle persone con disabilità fisiche e sensoriali, si è infatti classificato settimo su una graduatoria di 98 partecipanti aggiudicandosi un finanziamento di 50.000 Euro.

L’obbiettivo del  progetto “Con-tatto” è creare all’interno della Biblioteca Attiva un centro per la lettura e la produzione di Libri Tattili Illustrati, straordinario strumento di incontro e lettura per persone con differenti abilità, e divenire punto di riferimento per il tattilismo nel territorio dei Castelli Romani. Il progetto prevede tre fasi: la prima di allestimento della biblioteca con gli spazi e le strumentazioni necessarie, andando così a modernizzare anche la dotazione tecnologica della Biblioteca.

La seconda fase prevede un percorso di formazione con docenti di livello nazionale e internazionale per creare una comunità sempre più attenta, sensibile e consapevole sui temi del tattilismo e, prima ancora, dell’inclusione sociale.

Infine una programmazione culturale rivolta a tutta la cittadinanza con un calendario di incontri, appuntamenti, workshops e azioni collettive, sarà il legante indispensabile per far entrare la progettualità nella vita quotidiana della città ed andare a determinare un cambiamento virtuoso duraturo.

Con-Tatto è un progetto premiato per l’innovatività e per la visione : creare, in un luogo pubblico come la Biblioteca, un’officina permanente che possa divenire punto di riferimento per il territorio portando riflessioni e modalità di lavoro solitamente relegate ad un ambito specifico, all’attenzione di un’intera comunità. Un progetto per recuperare la possibilità di utilizzare il tatto come senso comune ad ogni lettore, per sorprendersi e apprendere grazie al contatto con tutti i membri della propria comunità, a partire dai più fragili. Un progetto di reale inclusione che mira a creare, intorno ai libri, una comunità attenta e sensibile ai bisogni e alle specificità di tutti i suoi membri.

Soddisfatta l’Amministrazione Comunale attraverso le parole della consigliera comunale delegata alle associazioni Anita Luciano: “Ariccia – sottolinea Luciano – è un Comune che investe nella lettura come valore per la crescita individuale e sociale della città e,grazie alla collaborazione tra Amministrazione, scuola, Biblioteca e terzo settore  porta avanti progetti continuativi e radicati di promozione alla lettura e al libro”.

Più informazioni
commenta