Attualità

A Velletri arriva Moovit, per un trasporto pubblico più al passo con i tempi

Grazie alla sinergia tra l’Amministrazione di Velletri, la ditta Schiaffini e l’app internazionale per la mobilità urbana Moovit, da oggi il trasporto pubblico locale è più efficiente, fruibile e accessibile. Il progetto del nuovo sistema, già disponibile sull’app di Moovit, è stato presentato questa mattina nella Sala Tersicore del palazzo comunale alla presenza dell’assessore alla mobilità e alle politiche giovanili Edoardo Menicocci e dell’assessore ai servizi elettorali, scolastici e demografici Francesco Cavola con la partecipazione di Carolina Vittucci, Partnership Manager di Moovit in Italia, di Riccardo Schiaffini, rappresentante della ditta Schiaffini, e dell’architetto Paolo Candidi, dirigente comunale.

Grande soddisfazione per il risultato raggiunto è stata espressa da tutti i relatori: “Si tratta di un’iniziativa virtuosa che ci permetterà di implementare l’efficienza e l’accessibilità del trasporto pubblico locale”, ha dichiarato l’assessore Menicocci. Sulla stessa linea anche l’assessore Cavola, il quale ha chiarito che l’obiettivo dell’Amministrazione è quello di fornire ai cittadini un servizio di migliore qualità. Tramite l’app di Moovit, infatti, tutti coloro che usufriscono dei trasporti pubblici veliterni potranno ottenere “informazioni tempestive sul tempo di percorrenza e suggerimenti sul mezzo o sulla linea migliore” da utilizzare per giungere alla propria destinazione. “Abbiamo cercato di superare il problema dei ritardi e dell’incertezza sul percorso da intraprendere”, ha aggiunto Francesco Cavola.

Nelle parole del funzionario comunale Paolo Candidi, il nuovo sistema creato in collaborazione con Moovit permetterà di utilizzare il servizio di geolocalizzazione che il suo predecessore aveva implementato per rendere il trasporto pubblico “più pratico e fruibile”.

Durante l’incontro sono stati evidenziati in particolare i vantaggi che le persone con disabilità, i giovani e gli studenti che usufruiscono del trasporto scolastico trarranno dal nuovo sistema. “Siamo soddisfatti dell’obiettivo raggiunto grazie a Moovit e grazie ai nostri collaboratori dell’ufficio”, ha affermato Riccardo Schiaffini, rappresentante della società responsabile della gestione del trasporto pubblico e scolastico del Comune di Velletri, che ha proseguito il suo intervento anticipando che in questo momento la ditta Schiaffini sta valutando la possibilità di apportare piccole modifiche ai percorsi attualmente previsti dal servizio in modo da estenderlo a un bacino di utenza maggiore. “Per esempio, vorremmo arrivare a raggiungere la stazione di San Gennaro con i nostri autobus”, ha concluso Schiaffini.

Poi ha preso la parola Carolina Vittucci, Partnership Manager di Moovit in Italia, la quale ha esposto come l’utilizzo di questa applicazione di infomobilità “presente in tutto il mondo e tradotta in 45 lingue” potrà semplificare la vita dei cittadini di Velletri “facendo sì che l’utente possa muoversi in città in completa autonomia avendo a disposizione tutte le informazioni necessarie”. Nelle parole di Vittucci, infatti, la funzione principale di Moovit è quella di “mostrare il percorso migliore, partendo da un punto A per arrivare a un punto B” e mettendo in evidenza tutti i mezzi disponibili sul territorio che si possono utilizzare per giungere a destinazione (in autobus, treno, macchina, taxi…) “attraverso un calcolo multimodale”. “In una città più piccola di una metropoli paradossalmente il cittadino può avere ancora più bisogno di spostarsi nell’arco della stessa giornata da un comune all’altro. Quindi per noi dare questo servizio è un plus perché riusciamo ad avere una presenza sul territorio il più capillare possibile”, ha sottolineato Carolina Vittucci.

Successivamente, la Parnership Manager di Moovit in Italia ha spiegato che il ruolo dell’azienda in questo progetto è stato quello di “mettere a disposizione una piattaforma, un editor, in cui inserire la mappatura di tutte le linee di trasporto pubblico della città” in collaborazione con il Comune di Velletri, “senza il quale non avremmo i dati che abbiamo oggi”. “Nei prossimi mesi andremo a migliorare e implementare sempre di più il servizio aggiungendo nuove funzioni”, ha concluso Vittucci.

In coda all’evento è stato illustrato il funzionamento del sistema di infomobilità attraverso la simulazione di un percorso casuale sul sito web della Spa Schiaffini Travel.

 

di Betty Mammucari 

commenta