Quantcast
Atletica Frascati, la tradizione continua: titolo regionale di cross nel maschile e secondo posto nel femminile - Castelli Notizie
Territorio

Atletica Frascati, la tradizione continua: titolo regionale di cross nel maschile e secondo posto nel femminile

Generico marzo 2022

La tradizione continua in casa Atletica Frascati. Nello scorso fine settimana, ad Arce, si è disputata la terza prova del trofeo giovanile di cross, valida come campionato regionale di specialità Cadetti e Ragazzi (cioè atleti compresi tra i 12 e i 15 anni). Nella classifica finale di società “combinata” per le due categorie, il club caro al presidente Sandro Di Paola ottiene un ottimo risultato, ovvero il primo posto nel maschile con 407 punti, e il secondo nel femminile con 416 punti. “Siamo molto felici di questo risultato – dice il massimo dirigente frascatano che in settimana ha festeggiato pure il suo compleanno – Quella fascia d’età di atleti rappresenta il “cuore” della nostra attività, quella altamente formativa sul vivaio da cui parte tutto. Questi risultati eccellenti confermano una tradizione di lunghissima data del nostro club, direi ormai cinquantennale. Solo nel 2020, d’altronde, siamo stati campioni italiani di mezzofondo nella categoria Allievi. E’ la testimonianza della capacità dei nostri tecnici di far appassionare anche i più giovani ad una disciplina di fatica e sacrificio: rendiamo a questi ragazzi un grande servizio in termini di salute e di miglioramento dell’apparato cardiocircolatorio, cosa che erroneamente si comincia a pensare solo dopo i quarant’anni. Il nostro lavoro è un continuo sfatare il “tabù” e la convinzione errata secondo le quali gli sport di resistenza non sono adatti ai più giovani. Da Arce vengono fuori figure come quelle di Alessandro Saddi che, pur di provare a stare nel gruppetto di testa della sua gara Cadetti sui tre chilometri, ha terminato con grande fatica la gara cadendo per tre volte e rialzandosi per superare comunque il traguardo, piazzandosi ad undicesimo posto finale che non gli rende giustizia. E poi come non ricordare Andrea Schiano, ottavo nella medesima gara, che solitamente fa gare di velocità e di salto in lungo, ma che grazie a questo piazzamento sarà a Trieste per rappresentare la nostra società nei campionati italiani di cross del prossimo 13 marzo assieme ad altri compagni di club. Un ragazzo completo che non abbiamo voluto “specializzare” su una singola disciplina, come da uno dei capisaldi del nostro credo tecnico”.
A completare il quadro dei migliori risultati di Arce, va citato l’ottimo quinto posto di Giacomo Barbuto sempre nella 3 chilometri Cadetti, mentre nella prova al femminile (sui 2 chilometri) Flaminia Caruso è quarta, Emma Valeri (appena superata la convalescenza da Covid) sesta e Giorgia Sala ottava. Nei primi dieci finisco tra i Ragazzi (sul chilometro e mezzo) sia Alessandro Irroneo (nono) sia Tommaso Taliani (decimo), mentre tra le Ragazze il risultato migliore sulla distanza dei mille metri è di Viktoria Polonska che sale sul terzo gradino del podio regionale.

Più informazioni
commenta