Quantcast
Grottaferrata in Rock, alla Fiera la musica di Wrongonyou e degli artisti locali infiamma il pubblico - Castelli Notizie
Attualità

Grottaferrata in Rock, alla Fiera la musica di Wrongonyou e degli artisti locali infiamma il pubblico

Grande musica, nuovi talenti e tanto pubblico: è il risultato di GROTTAinROCK, concerto promosso in occasione della 422esima Fiera di Grottaferrata dall’Associazione culturale #ARTISTICisBETTER e dal Liceo Artistico San Giuseppe.

L’evento ha visto alternarsi sul palco nomi importanti del panorama musicale italiano e giovani talenti, fino al clou con l’esibizione di Wrongonyou, noto non solo per la sua partecipazione al festival di Sanremo Giovani ma anche per aver calcato la scena di numerosi eventi internazionali: il suo inconfondibile stile ha trascinato il pubblico fino alla chiusura.

Ma le oltre due ore di musica hanno visto la partecipazione tanti artisti diversi, a cominciare dal romanticismo tormentato di Lorenzo Maggi, giovane promessa della neonata etichetta Artistic Records, creata proprio con l’intento di supportare e lanciare nuovi talenti.
La serata è proseguita con l’emozionante esibizione di Emiliano Dattilo, la cui voce profonda ha saputo rielaborare brani storici come Take On Me in chiave melodica, ancor più valorizzati dal talento della violinista Adele Napoli. Ma GROTTAinROCK è stato anche show, con la performance a tutto tondo di Emancipo, ben conosciuto sul Territorio e sul Web per il suo stile inconfondibile, immediato e divertente, sempre però con un punto di vista che non si ferma alla superficie delle cose.

La serata è poi diventata un momento di elevata cultura grazie ai versi della poetessa Camilla Viscusi, dedicati al rapporto tra spiritualità, umanità e natura nella figura di San Francesco D’Assisi. Le letture sono state accompagnate da brani inediti del Maestro Flavio Zampa che, attraverso il pianoforte, ha donato al pubblico un lungo momento di emozione interiore.
Infine, la chitarra irrequieta e lo stile USA di Wrongonyou hanno sancito una grande conclusione per un evento che, alla sua prima edizione, può già considerarsi un grande successo di musica e pubblico!

commenta