Quantcast
Oggi a Giulianello i funerali di Jacopo Proietti, il 23enne nato a Velletri, venuto a mancare per un malore - Castelli Notizie
Lutto

Oggi a Giulianello i funerali di Jacopo Proietti, il 23enne nato a Velletri, venuto a mancare per un malore

Verranno celebrati alle 14 di oggi, mercoledì 13 aprile, presso la chiesa di San Giovanni Battista, i funerali del povero Jacopo Proietti, il 23enne di Giulianello venuto a mancare prematuramente nel pomeriggio di sabato 9 aprile mentre viaggiava sul treno coi suoi amici

Generico aprile 2022

Verranno celebrati alle 14 di oggi, mercoledì 13 aprile, presso la chiesa di San Giovanni Battista, i funerali del povero Jacopo Proietti, il 23enne di Giulianello venuto a mancare prematuramente nel pomeriggio di sabato 9 aprile. Il sipario sulla sua vita terrena si è chiuso d’improvviso, alle 17.30, sul treno da poco partito da Roma Termini e diretto verso Grosseto. Lì il 23enne, che viaggiava insieme ad un gruppetto di amici, ha avuto un malore che gli è stato fatale. Tutto si è consumato in fretta, davanti agli sguardi attoniti dei presenti, senza che nessuno, tantomeno i sanitari accorsi, abbia potuto far nulla per tenerlo in vita. La tragedia si è consumata appena dopo la partenza del convoglio, senza che in precedenza nulla avesse fatto presagire alcunché.

Jacopo, un ragazzo in gamba, benvoluto e stimato da tutti, è venuto a mancare così, all’alba della sua vita da adulto, che aveva già dimostrato di saper affrontare con la testa sulle spalle e tante idee e voglia di fare. Non è un caso che siano in tanti, da sabato pomeriggio, a piangerlo con mestizia e cordoglio, attoniti dinanzi ad una tragedia sulla quale sarà l’autopsia effettuata presso l’Istituto di Medicina legale del Policlinico di Tor Vergata a dover far luce. Non sembrano esserci dubbi che siano state cause naturali a provocare l’improvviso decesso, ma la Procura della Repubblica di Roma ha disposto l’esame autoptico per accertarne le cause.

Incredulità e scoramento tra le comunità di Giulianello e Cori, dove Jacopo è cresciuto e viveva, lui che era conosciuto anche a Velletri, dove era nato ed aveva frequentato le scuole superiori presso il Liceo Linguistico “Landi”. 

A ricordarlo, tra tanti, anche gli amici dell’Associazione “L’Asino e le Nuvole”, nata con l’intento di divulgare i linguaggi artistici come mezzo educativo nell’ottica dell’evoluzione integrata dell’individuo. Associazione che lo ha ricordato così, a poche ore dalla scomparsa: “Per oggi i nostri asini non si alzeranno in volo. La nostra associazione piange per la perdita di uno dei suoi giovani fondatori. Sospendiamo tutte le attività previste e ci stringiamo forte attorno al dolore della famiglia di Aristide, Filomena, Gloria e Francesco Proietti e alla nostra Tullia per la perdita del loro amato Jacopo”.

Parole di cordoglio sono state espresse anche dal Sindaco di Aprilia, Antonio Terra, visto che il padre di Jacopo, Aristide, è stato per lungo tempo responsabile della locale rete del metano: “La comunità di Aprilia si stringe attorno alla famiglia Proietti per il grande dolore. Personalmente esprimo vicinanza ad Aristide Proietti, responsabile da anni della rete del metano della nostra città e Presidente del Monumento Naturale del lago di Giulianello, per la prematura perdita del figlio Jacopo. Un dolore che colpisce tutti noi”. 

Di recente Jacopo era stato anche protagonista, presso il Cinema Augustus di Velletri, del Cineforum “4 Movies for a Change”, dedicato all’agenda 2030, per un futuro sostenibile, a dimostrazione di come avesse una spiccata propensione al sociale e alle tematiche ambientaliste e di ecosostenibilità.  

La redazione di “Castelli Notizie” si unisce alla comunità nel porgere le più sincere condoglianze ai familiari di un ragazzo che meritava ben altra sorte e che continuerà suo malgrado a vivere nel cuore e nei ricordi di chi lo ha amato e gli ha voluto bene.

leggi anche
GianniPallucca_Frascati
Cronaca
Frascati, addio a Gianni Pallucca: aveva 49 anni. Domani i funerali
commenta