Quantcast
Ciampino, 3 “dissidenti” della Ballico la invitano a un confronto pubblico - Castelli Notizie
Politica

Ciampino, 3 “dissidenti” della Ballico la invitano a un confronto pubblico

ciampino comune

Si infiamma la campagna elettorale di Ciampino, dove gli oppositori dell’ex sindaco (e nuovamente candidata al ruolo di primo cittadino) Daniela Ballico vogliono trasferire le schermaglie social dal campo virtuale a quello reale.

Gli ex consiglieri Gianni Castellani e Roberto Mantua, che a maggio 2020 (insieme a Francesco Lanzi) diedero vita al gruppo Progetto Comune e a gennaio 2021 passarono all’opposizione, unitamente ad Alessio Notargiacomo, consigliere di maggioranza che contribuì alla caduta della Ballico, hanno deciso di rispondere all’epiteto di “traditori” da lei più volte attribuito loro.

Per questo i tre, che oggi appartengono alla lista civica Ideale per Ciampino, a sostegno della candidatura a sindaco di Emanuela Colella, hanno diffuso il seguente messaggio, che pubblichiamo, richiamando quanto Daniela Ballico scrisse il 29 novembre scorso (“Ci hanno interrotto gli interessi personali dei consiglieri traditori”).

“Visti i continui e ripetuti attacchi, infamanti e vili, alle nostre persone, atti a coprire la vostra arroganza e incapacità ad amministrare la città – dichiarano Castellani, Mantua e Notargiacomo –, invitiamo l’ex sindaca a un confronto pubblico per far conoscere ai cittadini di Ciampino quali fossero i nostri interessi privati, a fronte delle tante e chiare dichiarazioni fatte sui social e con volantini”.

Vedremo nei prossimi giorni se la Ballico intenderà rispondere “de visu” o se preferirà farlo affidandosi ai social o a un comunicato stampa…

commenta