Quantcast
Ciampino, Ballico su IGDO: "Malapolitica del PD. Colella, ignoranza o malafede?" - Castelli Notizie
Politica

Ciampino, Ballico su IGDO: “Malapolitica del PD. Colella, ignoranza o malafede?”

igdo

“Cara Colella, candidata del PD, mi rivolgo a te, che sei la persona più organica al vecchio PD, assessore e consigliere da oltre 15 anni. Tu che sapevi perfettamente di poter acquistare l’IGDO nel 2016 all’asta dal MISE per 1 milione e 500mila euro e che invece hai preferito farlo comprare a un imprenditore privato, il sig. Schiaffini, che se lo è aggiudicato a 1 milione e 610mila euro. Ben 65mila metri cubi su 3 ettari di terreno nel cuore di Ciampino”.

Inizia così una dura nota stampa dell’ex sindaco di Ciampino Daniela Ballico sull’IGDO, in risposta alla coalizione di centrosinistra che sosterrà Emanuela Colella alle prossime elezioni di Ciampino.

“Capisco che adesso per te è difficile trovare una qualsiasi soluzione al problema IGDO. Sai quale sarebbe l’unica soluzione che ti rimetterebbe in gioco? CHIEDERE SCUSA! Chiedere scusa ai cittadini e alle cittadine di Ciampino, che a parole dici tanto di amare, ma che in realtà non hai fatto altro che sfruttare, avallando una politica di cementificazione sfrenata approvando le delibere del tuo partito, il PD. Ora, dopo aver chiesto scusa, l’altra cosa che dovresti fare è scrivere nel tuo programma elettorale quello che scriverò io, cioè che entro 10 giorni dal primo Consiglio comunale chiederai a Schiaffini di cedere bonariamente l’IGDO o inizierai l’esproprio per restituire l’IGDO ai cittadini di Ciampino”.

“Cara Colella – aggiunge la Ballico -, sarebbe ora di smetterla di accampare scuse per giustificare la tua totale RESA ALLA SPECULAZIONE PRIVATA. I cittadini di Ciampino non si meritano più le vostre bugie. Non si meritano i tuoi ‘Non si può comprare’, ‘Non è facile perché va fatta la bonifica’, ‘Non si può recuperare per il vincolo del Ministero’, ‘L’IGDO ormai è di Schiaffini e non si può fare più nulla’. È finito il tempo delle scuse e delle bugie per nascondere la malapolitica e le scellerate scelte fatte nei vostri 25 anni di amministrazione”.

IGDO_Ciampino_SICIET_Liquidazione

“Questo non è affatto il mio suicidio politico, come asserisci tu, ma la presa d’atto del tuo e di tutto il PD, principale responsabile dello scempio IGDO e oggi non più credibile come portatore di soluzioni. Invito i cittadini a leggere con estrema attenzione quanto scritto da te, così che possano capire come siano stati traditi dagli enormi interessi che ci sono dietro l’IGDO!”.

“Voglio ribadire, con orgoglio, che IO proseguirò nel percorso già tracciato dalla delibera di Giunta n° 72 del 15 luglio 2021, con la quale ho scritto, nero su bianco, che ricomprerò l’IGDO per restituirlo ai cittadini di Ciampino, portando a compimento quello che tu, per ignoranza o malafede, dichiari non sia possibile. Tu, cara Colella, continua pure ad accampare scuse, buttati avanti per non cadere indietro, consapevole, come sei, di aver fatto comprare l’IGDO a Schiaffini. Noi e tutti i cittadini – conclude la Ballico -, stanchi di vedere un rudere nel cuore di Ciampino da 80 anni, abbiamo già trovato la soluzione per restituirlo alla città e te ne accorgerai presto quando leggerai il nostro programma”.

Delibera_IGDO_Ciampino_Ballico_15072021
commenta