Quantcast
Rocca di Papa, Pucci e Silvestrini critiche sulle dichiarazioni dell'ANPI alle celebrazioni del 25 Aprile - Castelli Notizie
Politica

Rocca di Papa, Pucci e Silvestrini critiche sulle dichiarazioni dell’ANPI alle celebrazioni del 25 Aprile

stele 25 aprile rocca di papa

Non è piaciuto stamane ad alcuni esponenti della minoranza in Consiglio comunale di Rocca di Papa, il discorso tenuto dal presidente dell’Anpi, Gianfranco Brunetti, seguito da quello della Sindaca Veronica Cimino, alla celebrazione per il 25 Aprile. Una ricorrenza che ha visto una partecipazione trasversale, che si riconosce nei valori dell’Antifascismo, che però ha fatto storcere il naso alle due consigliere comunali di opposizione, Elisa Pucci e Gloria Silvestrini, che hanno poi diramato una nota di dissenso.

“L’evento di questa mattina, dedicato alla liberazione d’Italia e organizzato di fronte al cippo danneggiato, ha visto la nostra partecipazione e l’intervento dell’amministrazione comunale e dell’ANPI.

Per il periodo storico che viviamo e nella giornata celebrativa della liberazione dal nazifascismo, l’evento doveva rimarcare il fondamentale dialogo democratico e l’unitarietà ritrovata nei valori della resistenza e dell’antifascismo – hanno dichiarato le due consigliere -. Purtroppo, cittadini e consiglieri di opposizione hanno dovuto assistere all’ennesima passerella autocelebrativa da parte dell’amministrazione comunale introdotta da un discorso dell’ANPI che tanto spazio ha dedicato a ringraziare Cimino e assessori, a ribadire il supporto a questo governo con l’esplicito appoggio ai loro progetti politici “noi siamo con voi”.

Per questo, dopo aver ascoltato le parole della sindaca e del presidente dell’ANPI, ci prendiamo noi con questa nota, l’onore di dedicare il giusto spazio alla vera celebrazione di questo giorno, ricordando che eravamo lì per onorare i martiri antifascisti caduti per donarci la libertà e per dire due parole che oggi sono passate tristemente in secondo piano: Antifascismo e Resistenza”.

 

commenta