Quantcast
Da Vermicino alla Garbatella nel ricordo di Alfredino Rampi: ecco il bellissimo murales - Castelli Notizie
Attualità

Da Vermicino alla Garbatella nel ricordo di Alfredino Rampi: ecco il bellissimo murales

murales rampi garbatella

Un ragazzino in canottiera, felice e sorridente. Sta nascendo nel cuore della Garbatella, a piazza Michele da Carbonara, immersa negli storici lotti, il murales dedicato ad Alfredino Rampi, la cui morte colpi profondamente le coscienze del nostro paese. Sono passati oltre quarant’anni, era giugno del 1981, da quando quel povero piccolo di appena cadde in un pozzo artesiano a Vermicino, sotto Frascati, e vi restò imprigionato a morte.

Una tragedia ancora viva nelle menti di molti, che non può e non deve essere dimenticata. Anzi che va ricordata anno dopo anno. Anche per questo motivo, il murales su uno stabile garbatelliano assume un significato assai rilevante, e nasce da una iniziativa privata (ideata da Stella Liberato, residente del quartiere romano), dopo aver ricevuto i vari ok del centro Alfredo Rampi onlus, del Comune di Roma, del municipio e dell’Ater che gestisce le case popolari. Una opera bellissima, che dovrebbe essere ufficialmente inaugurata il prossimo mese di maggio.

leggi anche
IMG_20210613_111525.jpg
Attualità
Alfredino Rampi, la tragedia di Vermicino e quell’annuncio agghiacciante del 13 giugno di 40 anni fa
alfredino
Attualità
40 anni fa la tragedia di Alfredino Rampi a Vermicino. Appuntamenti Rai per l’evento che ha cambiato il modo di raccontare la cronaca
alfredino rampi vermicino
CRONACA
Il 13 giugno 1981 finiva in tragedia la vicenda di Alfredo Rampi. Lì nacque il Ministero della Protezione Civile
commenta