Quantcast
Zagarolo - Scuola Albio Tibullo, in estate i lavori per il rifacimento dell'ala sud - Castelli Notizie
Politica

Zagarolo – Scuola Albio Tibullo, in estate i lavori per il rifacimento dell’ala sud

Dopo i lavori in corso per la costruzione della scuola di Palazzola, un’altra buona notizia per l’edilizia scolastica di Zagarolo. Si è conclusa la gara d’appalto ed è in via di definizione la data dell’avvio dei lavori per il rifacimento completo dell’ala Sud della scuola Albio Tibullo, indicativamente al termine delle attività scolastiche di giugno 2022.

“Un investimento totale di 5,2 milioni di Euro, un finanziamento del Ministero dell’Istruzione che prevede la demolizione di parte della struttura e il rifacimento completo delle aule posizionate nell’ala Sud – spiega il Sindaco di Zagarolo, Emanuela Panzironi. – Si tratta di un importantissimo progetto di edilizia scolastica che garantisce l’impiego e la scelta di tutte le soluzioni innovative e sostenibili che oggi le scuole richiedono. Desidero ringraziare tutti gli uffici e le persone che hanno lavorato e continueranno a seguire da vicino il progetto. Proprio oggi, in questo post, condividiamo i rendering e tutte le info del progetto che darà a Zagarolo una scuola innovativa e all’avanguardia”.

IL PROGETTO – LA SOSTENIBILITÀ
A livello strutturale è stata utilizzata la soluzione costruttiva in X-LAM, per un progetto sostenibile e
vantaggioso in termini di tempistiche e costi. I materiali e i prodotti costituiti da legno o da materiale a base di legno, o contenenti elementi di origine legnosa, provengono da boschi/foreste gestiti in maniera sostenibile e responsabile o sono ricavati da legno riciclato.
IL PROGETTO – GLI IMPIANTI
A livello di impiantistica, il sistema di climatizzazione sarà dotato di 2 pompe di calore polivalenti,
dimensionate per produrre simultaneamente acqua calda e acqua refrigerata. In questo modo è possibile personalizzare secondo le esigenze l’erogazione dell’energia in ogni ambiente.
IL PIANO SEMINTERRATO
Nel piano seminterrato troverà spazio un’aula di informatica (25 postazioni), due laboratori di musica dotati di pannelli fonoassorbenti e con porta insonorizzata, un laboratorio di lingue (25 postazioni), un laboratorio di arte (24 postazioni) e un laboratorio di scienze (26 postazioni).
IL PIANO RIALZATO
Nel piano rialzato troveranno spazio nuove aule di studio con capienza minima di 25 alunni, un nuovo foyer di collegamento tra l’atrio e il blocco palestra, una corte interna riqualificata con un’area verde a servizio degli alunni e gradinate esterne per garantire luce ed areazione agli ambienti del piano seminterrato.

commenta