Quantcast
Rocca Priora, 14 e 15 maggio spettacolo "Sotto lo stesso tetto..." al Teatro Le Fontanacce - Castelli Notizie
Teatro

Rocca Priora, 14 e 15 maggio spettacolo “Sotto lo stesso tetto…” al Teatro Le Fontanacce

RoccaPriora_TeatroLeFontanacce_SottoLoStessoTetto_Orizz

Sabato 14 maggio alle 21 e domenica 15 maggio alle 17.30, al Teatro Comunale Le Fontanacce di Rocca Priora (piazzale Zanardelli – Belvedere), andrà in scena lo spettacolo teatrale “Sotto lo stesso tetto…”.

Dopo lo stop forzato causa pandemia, la commedia scritta da Luca Giacomozzi e diretta da Massimo Milazzo con la collaborazione di Claudio Monzio Compagnoni, rafforza il sodalizio artistico tra professionisti del palco, che comprende anche Massimiliano Buzzanca (di “Un posto al sole”- RAI) affiancato dagli “Scaramuzzino Brothers” Stefano e Claudio, con la gentile partecipazione di Luciana Frazzetto.

La storia narra della vicenda dei fratelli Formisano Gustosa, Leo, Carlo e Marco, riuniti in un appartamento che fu del defunto padre. Esilarante il lavoro ispirato agli affetti familiari e alla fondamentale indissolubilità della voce del sangue, che trionfa su incomprensioni ed equivoci. Completamente diversi tra loro, i tre si ritrovano, dopo alcuni anni di lontananza, a condividere il ristretto spazio della modesta abitazione lasciata loro in eredità dal padre.

La presenza di scatoloni in scena ha un duplice effetto: quello di rendere l’idea di una casa non ancora sistemata e in precario stato di disordine e quello, più metaforico, di mostrare la curiosità e l’aspettativa di cosa possano nascondere degli scatoli vecchi, apparentemente sudici e ingombranti, ma capaci di celare segreti e ricordi in grado di consentire la riscoperta dell’affetto tra i tre fratelli. Oltre agli scatoloni, i tre si trovano davanti un oggetto inaspettato che potrebbe custodire la reale eredità lasciata dal padre.

RoccaPriora_TeatroLeFontanacce_SottoLoStessoTetto_Intera

La commedia affronta la questione familiare dal punto di vista di tre uomini adulti che hanno condiviso l’infanzia e l’ingenuità dei primi anni di età, per poi allontanarsi nella fase adolescenziale e in quella di giovani adulti, quasi come a voler nascondere delle colpe di un padre quasi mai presente e che ora li costringe ad affrontare un passato per qualcuno pesante e per qualcun altro legato a un futuro pieno di speranza.

Pur essendo tra i 40 e i 50 anni, i tre fratelli, nel momento in cui si ritrovano, sembrano comportarsi come bambini, facendo quasi un viaggio indietro nel tempo che li riporta a riconsiderare questioni che sembravano chiuse. La diversità, i vecchi contrasti, i dissapori, le insofferenze inizialmente allontanano i tre, ma poi si rivelano fondamentali per ricostruire un rapporto sull’affetto sopito, ma mai dimenticato.

Il costo del biglietto è di € 15 per l’intero e di € 12 per il ridotto

Per informazioni e prenotazioni è possibile contattare l’indirizzo e-mail teatrolefontanacce@libero.it e i numeri di telefono 3489294368 e 0686675674.

commenta