Quantcast
Velletri - Tony Bruognolo e Giorgio Greci (Lega): "Sulla sicurezza è necessario fare di più" - Castelli Notizie
POLITICA

Velletri – Tony Bruognolo e Giorgio Greci (Lega): “Sulla sicurezza è necessario fare di più”

Generico maggio 2022

L’appello lanciato dal sindacato Silp Cgil a seguito dell’incontro col dirigente del Commissariato di Polizia di Velletri, dott. Raffaele Franco, non ha lasciato indifferente la politica locale, tanto che arrivano le prime reazioni a quanto evidenziato al termine del confronto. Poco più di 50 operatori, 10 in meno rispetto a 2 anni fa e con la prospettiva di perderne altri da qui al 2024 per via dei pensionamenti, a fronte di un territorio di competenza di 150 km quadrati, così difficile da controllare con una sola volante di Polizia per turno, affiancata da una singola pattuglia dei Carabinieri.  Questo il bilancio di quanto emerso dall’incontro, che ha spinto il Segretario Politico della Lega Provincia Roma Sud, il veliterno Tony Bruognolo, ad una serie di considerazioni: “Siamo ben consci della situazione in cui versa il commissariato di Polizia di Velletri – dichiara in una nota stampa Bruognolo -. Purtroppo quella dei pochi operatori non è una questione recente ma ora inizia ad assumere proporzioni preoccupanti, soprattutto in vista dei prossimi pensionamenti. Già negli anni scorsi con Giorgio Greci siamo intervenuti e ci siamo fatti portavoce del problema per cercare una soluzione concreta e definitiva; adesso come Lega abbiamo la possibilità di interloquire direttamente con il sottosegretario all’Interno Nicola Molteni ed è quello che faremo per porre la questione direttamente a chi può trovare una soluzione rapida ed efficace”.

Tony Bruognolo e Giorgio Greci

Proprio Giorgio Greci, capogruppo della Lega, aveva in passato affrontato di petto il tema, lanciando il progetto ‘Velletri Città Sicura’ e annunciando l’intenzione di predisporre un apposito Assessorato alla Sicurezza. “La sicurezza non ha colore politico, è un diritto inalienabile di tutti”, ebbe a dire Greci dal palco del Teatro Artemisio, al cospetto, tra gli altri, di Cesario Bortone, Coordinatore Nazionale Consap (Confederazione Sindacale Autonoma di Polizia) e di Gianni Tonelli, segretario nazionale del SAP (Sindacato Autonomo di Polizia). 

“Garantire la sicurezza attraverso un impegno concreto sul tema – ricorda – era uno dei perni centrali della mia campagna elettorale, pur nella consapevolezza di quanto l’argomento presenti innumerevoli sfaccettature, tutte degne di attenzione, affinché si possa prevenire, puntando sulla sensibilizzazione e creando strade alternative per chi è portato a delinquere”. “Il progetto Velletri Città Sicura – rammenta Greci – era dedicato alla tutela del territorio attraverso metodi e strumenti ben precisi, a partire da un sistema di videosorveglianza collegato con la centrale operativa degli istituti di vigilanza privata, atto a prevenire e scoraggiare attività delittuose o vandaliche. E’ chiaro a tutti, però, che la città debba recuperare il terreno perso anche in termini di sviluppo e attrattiva, con una moria di negozi ed un corso che va svuotandosi, con una ulteriore percezione di insicurezza, che si traduce anche in una difficoltà tangibile nel vivere la città con la libertà che si vorrebbe”.

Un’Amministrazione comunale – ribadisce il capogruppo leghista – ha il dovere, per quanto di sua competenza, di non assistere impassibile a quanto accade, e farsi promotrice del grido di dolore che arriva da cittadini e forze dell’ordine, costrette a dover coprire un territorio così vasto con delle forze certamente esigue a livello numerico. Chi opera al Commissariato di Polizia di Velletri ha il diritto di farlo potendo contare su un organico numericamente all’altezza del gravoso compito e mi auguro che presto si concretizzi anche l’annunciato progetto di spostamento nella nuova sede, di cui purtroppo non si è più parlato da un anno a questa parte. Concludo ribadendo la mia gratitudine e stima a tutti i tutori dell’ordine e a chi quotidianamente si adopera per prevenire i reati e garantire la sicurezza di tutti; un plauso, pertanto, va a tutte le forze di sicurezza, dai Carabinieri alla Polizia, senza dimenticare il prezioso operato di Guardia di Finanza e Polizia Locale”.

Velletri – Sempre meno poliziotti nel Commissariato di Polizia, l’allarme del sindacato: “Servono rinforzi”

commenta