Quantcast
Lanuvio è scesa in strada per la Processione della Madonna delle Grazie al grido di "Evviva Maria" - Castelli Notizie
Attualità

Lanuvio è scesa in strada per la Processione della Madonna delle Grazie al grido di “Evviva Maria” fotogallery

Neppure il cielo, che minacciava pioggia, ha frenato la voglia della popolazione lanuvina di tornare a celebrare al meglio la Festa della Madonna delle Grazie, che nel pomeriggio di sabato 7 maggio è stata portata in Processione dal Santuario dove si trova tutto l'anno, per essere accolta, abbracciata e venerata per oltre una settimana presso la collegiata di Santa Maria Maggiore

PROCESSIONE MADONNA DELLE GRAZIE LANUVIO 7 MAGGIO 2022

Neppure il cielo, che minacciava pioggia, ha frenato la voglia della popolazione lanuvina di tornare a celebrare al meglio la Festa della Madonna delle Grazie, che nel pomeriggio di sabato 7 maggio è stata portata in Processione dal Santuario dove si trova tutto l’anno, per essere accolta, abbracciata e venerata per oltre una settimana presso la collegiata di Santa Maria Maggiore, dove è entrata nella serata di ieri, accolta tra i tanti fedeli festanti e portata in spalla dagli Incollatori della Confraternita della Parrocchia guidata da Don Andrea De Matteis.

Dopo 2 anni di stop forzato, dovuto alle note restrizioni pandemiche, a 3 anni dall’ultima edizione è quindi tornata lungo le strade del borgo lanuvino l’attesa Processione in onore di Maria Santissima delle Grazie, cui il popolo lanuvino è da sempre devoto. 

I Festeggiamenti in onore della Madonna delle Grazie, a cura dell’omonima Confraternita e della Parrocchia guidata da Don Andrea De Matteis, col patrocinio del Comune lanuvino, si sono aperti il 3 maggio con la solennità dei Santi Filippo e Giacomo, Patroni della Città di Lanuvio. A seguire, giovedì 5 maggio, si è tenuta la celebrazione delle Nozze Preziose, che ha coinvolto le coppie che si accingono al matrimonio. Sabato mattina, presso il Santuario della Madonna delle Grazie, alla Santa Messa è seguita la calata e l’esposizione della Sacra Immagine, ad opera degli Incollatori, prima della Santa Messa del Pomeriggio e l’inizio del suggestivo corteo, che è risalito verso il borgo lanuvino per la 136^ Processione con la Venerata Immagine della Madonna delle Grazie accolta tra due ali di folla.

Dopo il lungo periodo di emergenza pandemica, che ha costretto gli organizzatori a due insolite edizioni della festa tanto amata dai fedeli della Città degli Imperatori, quest’anno si è quindi tornati alla formula tradizionale, che tanto trasporto e devozione trova nella comunità dei fedeli lanuvini. I festeggiamenti, lo ricordiamo per i profani, si protrarranno per fino alla Reposizione della Sacra Immagine nel Santuario a Lei dedicato, prevista per la serata di domenica 15 maggio. 

E’ stata ancora una volta la “Confraternita Maria Santissima delle Grazie” ad organizzare la Processione e Festa della Madonna delle Grazie di Lanuvio, con in testa il Priore, Matteo Franciosi, e tutto il gruppo degli Incollatori. Non è mancato il Sindaco Luigi Galieti, con tanto di fascia tricolore, alla sua ultima Processione da Primo cittadino lanuvino. 

Presso la collegiata Santa Maria Maggiore la Sacra Immagine verrà esposta fino a domenica 15 maggio, quando con un’altra Processione si compierà il percorso inverso, col ritorno al Santuario; la Santa Messa conclusiva, che precederà il ritorno al Santuario della Madonna delle Grazie, sarà celebrata dal Vescovo della Diocesi di Albano, Mons. Vincenzo Viva, che avrà così modo di conoscere i fedeli lanuvini, nella parrocchia guidata da Don Andrea De Matteis. 

Non solo riti religiosi, ma anche intrattenimento, come di consueto, secondo il programma seguente, che tra i tanti appuntamenti prevede per doemenica 8 maggio, in Piazza Carlo Fontana, l’atteso concerto di Luca Guadagnini (che farà da prologo al ritorno di Rock per un Bambino).

Lanuvio Madonna delle Grazie
Lanuvio Madonna delle Grazie

 

commenta