Quantcast
Velletri - Patto Popolare sollecita svolta amministrativa: "Serve coraggio". Poi la proposta: "La Bretella fino a Santa Maria dell'Orto" - Castelli Notizie
Politica

Velletri – Patto Popolare sollecita svolta amministrativa: “Serve coraggio”. Poi la proposta: “La Bretella fino a Santa Maria dell’Orto”

Generico maggio 2022

Ai “velletrani”, quelli veri, ruspanti e concreti”. Inizia così la lettera aperta di Lamberto Trivelloni ai suoi concittadini, a nome di Patto Popolare, il movimento civico di cui è ideatore, fondatore e coordinatore. “Ogni città ha il suo punto di cuspide che segna il passaggio dai quartieri buoni a quelli che lo sono meno, se non addirittura malfamati” – osserva Trivelloni, prima di aggiungere quanto segue: “Se per Velletri questo termine geometrico è superfluo, lo si deve ad una fortunata conformazione del suo territorio – per gran parte campagna e collina – in cui vive oltre il 75% della popolazione e per una serie di combinazioni intelligenti, coraggiose e fortunose. E diversi degli attivisti che vi stanno scrivendo ne hanno fatto parte.

Si sono beccati la loro parte di “denunce” e di  “processi” per averlo fatto, ed adesso si gratificano la vista, il cuore e pure il cervello nel ragionarci sopra. E se oggi in quel quartiere “ex zona 167″, poi San Giovanni Battista, vi sono Banche, uffici amministrativi, centri culturali e cinema, incluso uno dei Tribunali più grandi del centro/Italia, ed una bellissima e frequentata chiesa, che accompagnano una imponente edilizia residenziale pubblica e popolare di fine anni 70/80, bisogna riconoscere i meriti anche e soprattutto a tutte quelle persone che ci misero il cuore, il cervello e tutto il restante necessario!

A chi volle il Tribunale – prima – predisponendo in modo naturale l’idea di un concentrato di uffici amministrativi e realtà commerciali – poi – e riuscirono ad ottenere tutto ciò. Centinaia di posti di lavoro, cultura, restituendo un teatro ed un cinema che Velletri non aveva più e un miglioramento dei servizi stradali e di tutto quel contesto urbano in generale. Inclusa la bretellina che oggi collega la circonvallazione alla via di Cori! INVECE DI CRITICARE, di PENSARE SEMPRE NEGATIVO E VEDERE INTRALLAZZI IN OGNI COSA, PROVATE A RAGIONARE CON LA CAPOCCIA E DOMANDATEVI SE LA NOSTRA CITTÀ CON QUESTE SCELTE CI HA O MENO GUADAGNATO; SE I CANNETI E LE ERBACCE CHE REGNAVANO INCONTRASTATE E PIENE DI SIRINGHE DI DROGA ERANO PREFERIBILI A TUTTO QUELLO FATTO SUCCESSIVAMENTE! Perché – ve lo ripeto – per fare le cose ci vuole coraggio!

E oggi quel coraggio PATTO POPOLARE VELLETRI lo chiede alla attuale maggioranza che sta al governo della nostra città. E lo chiede per realizzare il completamento della arteria che dall’Appia Nord ci accompagna veicolarmente solo sino a via delle Mura, riducendo solo parzialmente i problemi del traffico cittadino e la velocità degli spostamenti urbani ed extraurbani, che invece sarebbero più che facilitati allungando il percorso sino alla zona adiacente la Fonte di Santa Maria dell’Orto e quindi alleggerendo di non poco il traffico cittadino, soprattutto nella già iper trafficata viale Oberdan. Questo sarà uno dei punti programmatici della nostra prossima campagna elettorale e che chiederemo di inserire a chiunque vorrà sottoscrivere un patto elettorale con il nostro movimento civico”.

commenta