Quantcast
Rocca Priora - Yulia, moldava e figlia di ucraini, diventa cittadina italiana - Castelli Notizie
Attualità

Rocca Priora – Yulia, moldava e figlia di ucraini, diventa cittadina italiana

La sindaca di Rocca Priora, Anna Gentili, questa mattina ha reso cittadina italiana Yulia, che negli anni ’90 fu protagonista di una vicenda umana che riempì le pagine di cronaca del nostro paese.

Yulia era una bimba figlia di ucraini, arrivata dalla Moldavia e ospitata dalla comunità di Cavriago (Reggio Emilia) per essere curata dal grande chirurgo Roberto Viganò dell’ospedale “Gaetano Pini” di Milano: era, infatti, gravemente malata di artrite reumatoide e le furono impiantate 4 protesi alle gambe.

Oggi Yulia vive a Rocca Priora, è mamma di una bimba, Beatrice, e da oggi è cittadina italiana.

“Io mi sono sempre sentita italiana a tutti gli effetti – ha detto -, ma oggi sono contenta di esserlo diventata in modo ufficiale”.

“Buona vita, Yulia – ha risposto la sindaca Anna Gentili -, la tua vicenda ci dice, una volta di più, che insieme si scrivono grandi storie. L’umanità ha un solo grande cielo. Un sentito ringraziamento a Giangiacomo Papotti per averci fatto conoscere la storia di Yulia.

commenta