Quantcast
Velletri, ricordato in un convegno Bruno Tescari ed il suo impegno per i diritti dei disabili - Castelli Notizie
Attualità

Velletri, ricordato in un convegno Bruno Tescari ed il suo impegno per i diritti dei disabili

Sabato 7 maggio, in Sala Tersicore, presso la Casa Comunale di Velletri, si è svolto a cura della Lega Arcobaleno, l’incontro dedicato alla memoria di Bruno Tescari.
Un nome non molto noto ai più, ma la cui biografia non lascia adito a dubbio alcuno: una personalità che ha lasciato il segno, profondo, dopo quarant’anni di impegno civile e lotta per i diritti dei disabili, ma non solo.

Un giusto tributo anche in presenza della sua famiglia, delle tante autorità presenti, di operatori del settore, ma soprattutto di comuni cittadini, che hanno avuto modo di capire il carattere universale dell’approccio di Tescari e della sua capacità, attraverso la disabilità, di parlare un linguaggio che vale per tutti i diritti ovunque siano, taciuti, ignorati e sottratti.

Per questo non poteva, il Comitato 0-20, inconsapevolmente costituitosi proprio su questi elementi, mancare questo appuntamento. Diversi gli aspetti che ci hanno colpito. In primo luogo la storia della Lega Arcobaleno, al cui sviluppo e consolidamento ha dato una spinta e un sostegno importante proprio Bruno Tescari, che ha contribuito a dare corpo di associazione ad un gruppo di mamme che già rivendicavano diritti e ancora diritti, per i propri figli.

Una storia fatta di organizzazione, competenze, studio e fatica dove le relazioni personali, civili e anche politiche, oltre gli schieramenti partitici, hanno contribuito a rendere la nostra società meno ingiusta e più attenta alla voce di chi voce non ne ha.
Ma non basta. Tescari ci ha fatto comprendere che il tempo è un fattore dirimente – hanno sottolineato gli organizzatori -. Condividere un obiettivo, è una condizione necessaria, ma non sufficiente. Le scelte, gli atti concreti e la determinazione sono requisiti irrinunciabili per la soluzione dei piccoli e grandi disagi degli individui e delle loro famiglie. Anche solo il ritardo di una scadenza per un contributo, può fare e fa la differenza, tra chi sceglie di vivere o chi è costretto ad aspettare.
Le diseguaglianze sono un tema trasversale che attraversa tante dimensioni della nostra vita quotidiana anche per chi pensa di essere più “uguale”. Nessun patto sociale, ci ha dimostrato Tescari, prescinde da questa consapevolezza. Lo scorrere del video proposto in apertura è proprio questo: una storia di impegno caparbio, contro ogni previsione, puntualmente premiato da risultati normativi e nella cultura generale che oggi aiutano tutti a vivere meglio.
Ci auguriamo, ma ne siamo certi, che anche gli amministratori presenti abbiano saputo cogliere il profumo particolare di questo sabato pomeriggio a Palazzo. W Bruno Tescari!”

Più informazioni
commenta