Quantcast
Albano - "Le sorelle Ti", a Cecchina una presentazione inclusiva del libro della giornalista Morena Mancinelli - Castelli Notizie
Attualità

Albano – “Le sorelle Ti”, a Cecchina una presentazione inclusiva del libro della giornalista Morena Mancinelli

Oggi, alle 10:30 all’Auditorium dei Castelli Romani situato a Cecchina, si è tenuta la presentazione del libro per bambini “Le sorelle Ti”, opera della talentuosa giornalista e scrittrice Morena Mancinelli.

La presentazione, tenutasi davanti a tanti genitori e bambini, è stato il primo evento accessibile anche alle persone non udenti, soprattutto grazie all’aiuto dell’Associazione inSEGNIamo, gruppo di impegno civile, di tutela e promozione dei diritti umani. Questa organizzazione, oltre ad aver fortemente voluto la buona riuscita della presentazione, ha fornito due interpreti LIS per tradurre l’intero evento e ha permesso a tutti, così, di partecipare alla lettura condivisa del libro.

Dopo una prima introduzione compiuta dal giornalista Andrea Titti, la parola è stata data a Laura Faccia, consigliera comunale, la quale, dopo aver ringraziato il presidente dell’Associazione Mirko Corsi e l’Auditorium dei Castelli Romani, ha sottolineato l’importanza del ritorno in presenza del pubblico dopo anni di pandemia. Con voce emozionata, ha parlato della rilevanza del progetto: “Da genitore, dico che non è facile introdurre i nostri figli alla lettura autonoma o collettiva, però leggendo queste storie di quotidianità i bambini si sono sentiti coinvolti e hanno sviluppato un loro personale senso critico. Finalmente, i nostri bambini sviluppano dei pensieri e si esprimono tramite la lettura, accogliendo un impatto educativo notevole. Nella nostra rete, poi, si sono trovati i bambini sordi, e abbiamo deciso di coinvolgerli tramite la collaborazione dell’Associazione inSEGNIamo” ha affermato la Consigliera.

Inoltre, ha espresso il desiderio che questo sia il primo di una lunga serie di eventi maggiormente accessibili a tutti. Oltre alla lettura interattiva ed animata della storia del libro da parte della stessa autrice Morena Mancinelli, i bambini sono stati coinvolti in attività di gioco educative e divertenti per spingerli maggiormente ad amare la lettura ed a sviluppare al meglio la loro infinita immaginazione, il tutto unito a grande divertimento e tante risate.

commenta