Quantcast
Genzano - Si scaldano i motori di "Rock per un Bambino 12": obiettivo acquistare un fetoscopio di ultima generazione - Castelli Notizie
Attualità

Genzano – Si scaldano i motori di “Rock per un Bambino 12”: obiettivo acquistare un fetoscopio di ultima generazione

A Genzano in tanti sono in trepitante attesa per il ritorno del seguitissimo evento benefico “Rock per un Bambino 12″ che torna – dopo due anni di pandemia — al Palazzetto dello sport “Gino Cesaroni” con un cast d’eccezione: come il Maestro Riccardo Fogli, il cantautore Michele Zarrillo, il grande ritorno di Antonio Giuliani, la piacevole conferma di Tiziana Mammucari, la Signora Gilda interpretata da Diego Brunetti, la Little Tony Family, il comico Claudio Sciara e i tantissimi giovani artisti dell’anteprima Rock.

In vista di questo grande ritorno la nostra redazione ha avuto il piacere di ospitare, nel giorno del suo compleanno, il papà di questa bellissima manifestazione, il cantautore albanense Luca Guadagnini e di dialogare con lui in una bellissima ed emozionata diretta (CLICCA QUI) volta a raccontare cosa c’è dietro le quinte di questo evento, divenuto ormai famosissimo ai Castelli Romani ed oltre.

Generico maggio 2022

L’intervista condotta, a doppia voce, dal Direttore Daniel Lestini e dalla redattrice, nonchè parte dello staff di Rock per un Bambino, Flavia Arcangeli si è aperta con la fatidica domanda:

“Dopo due anni le luci di Rock per un Bambino si stanno per riaccendere, com’è stato rimettere in moto la macchina organizzativa di un evento così grande e soprattutto quali sono le emozioni che provi in questi giorni?”

Riaccendere i riflettori di Rock per un Bambino è stata una sfida. Far ripartire un evento del genere subito dopo una pandemia mondiale che ha sconvolto gli equilibri di tutto il mondo è stata una scelta difficile, ma necessaria per far ripartire il nostro territorio. Fondamentali in questo percorso sono stati i miei collaboratori, gli sponsor che ogni anno credono in questo progetto, i vol0ntari di Rock e tutto il pubblico che ha accolto con entusiasmo il ritorno di questa kermesse benefica in ricordo di mia figlia Aurora.

Luca Guadagnini e tutto lo staff di Rock per un Bambino, negli anni, hanno aiutato concretamente l’Ospedale e la Fondazione Bambino Gesù di Roma donando oltre 200mila euro tra macchinari e fondi a favore della ricerca; necessario ricordare che le prime due edizioni di Rock per un Bambino (2009-2010) hanno consentito l’acquisto del primo respiratore neonatale trasportabile del Lazio.

Quest’anno l’obiettivo dell’Associazione Aurora Music Rock è quello di contribuire all’acquisto di un fetoscopio di ultima generazione, un macchinario che sarà utilizzato all’interno del distaccamento del Bambino Gesù dedicato alle diagnosi e agli interventi fetali e che garantirà una maggiore precisione per la salvaguardia dei feti a rischio.

Luca Guadagnini nel corso della diretta ha parlato, inoltre, della sua carriera da cantautore e del suo ultimo singolo – uscito proprio i primi di maggio e che verrà presentato in esclusiva a Rock per un Bambino – “Stare con te” feat Nema, che segue la scia di “Rum e Pera” e sta riscuotendo molto successo in radio e in streaming.

La dodicesima edizione di Rock per un Bambino è alle porte, i biglietti stanno andando a ruba e la gioia del ritorno alla normalità è incontenibile. Per acquistare gli ultimissimi biglietti potrete andare presso il Palacesaroni di Genzano e trovare il gazebo adibito a biglietteria.

Ringraziamo Luca Guadagnini per essere stato con noi e vi aspettiamo domani a Rock per un Bambino, evento che, lo ricordiamo, è nato in ricordo della piccola Aurora, venuta a mancare a meno di due ani di età.

 

commenta