Attualità

Lariano, ad ogni studente consegnato il libro “Il Filo del Cuore”: opera collettiva scritta durante la pandemia

A conclusione del Progetto “Favole al telefono”, nei giorni compresi tra il 16 e il 18 maggio, tutti gli alunni dell’Istituto Comprensivo “Achille Campanile” di Lariano hanno ricevuto in omaggio una copia del testo “Il Filo del Cuore”. Piccoli autori si sono cimentati in una grande opera, nella quale hanno ricordato attraverso disegni, fiabe e racconti, gli aneddoti, i pensieri e le storie trasmessi dai propri nonni durante il periodo della pandemia attraverso l’unico mezzo di contatto consentito dalla situazione di isolamento: il telefono.

La cerimonia di presentazione del libro da loro scritto ed edito da Gemma Edizioni, patrocinato dal Comune di Lariano, si è svolta presso l’Anfiteatro Tiberio Bartoli il 10 maggio alla presenza del Sindaco, Maurizio Caliciotti, dell’Assessora alla Cultura Maria Grazia Gabrielli e di altri rappresentati dell’Amministrazione comunale, dell’editore, dott.ssa Gemma Gemmiti, della  referente del Progetto prof.ssa Annamaria Abbafati e della Dirigente scolastica dott.ssa Patrizia Fiaschetti.

“Ho voluto fortemente alimentare la sfida di credere nei progetti culturali che aumentano la conoscenza e fanno apprezzare il passato, vedendo la tradizione non solo dal punto di vista del ricordo ma anche da quello del valore sociale e culturale – ha affermato la dirigente scolastica Fiaschetti -. L’idea di contribuire ad arricchire una proposta che viene fatta agli alunni e ai loro nonni mi ha reso davvero felice soprattutto durante il lungo periodo di isolamento. Riscoprire il passato e i suoi suoni, giochi, immagini e scene di vita quotidiana quasi dimenticate, tuffarsi nel passato fino al tempo dei nonni e conoscere il patrimonio culturale del nostro territorio, favorisce lo sviluppo del senso di appartenenza e di identità culturale. Senza alimentare nostalgie di un passato ormai trascorso, si alimenta il ricordo delle tradizioni e dei valori semplici e genuini…elementi vitali per lo sviluppo della nostra società. Ne è venuto fuori un libro unico, grazie alla sinergia dei docenti, degli alunni e delle famiglie”.

Il libro o è inserito nel più ampio progetto editoriale nato nel 2015 a livello nazionale, con  l’obiettivo di rendere i bambini e i ragazzi protagonisti di una pubblicazione, affinché si possa stimolare la lettura quale strumento di crescita personale.


Gli studenti larianesi hanno riposto con grande entusiasmo all’iniziativa, ed una di loro ha anche realizzato l’immagine di copertina, che rappresenta un principe e una principessa. Sono i protagonisti della sua storia di cui ha anche spiegato il significato: “Sono i nonni che regnano sovrani nel cuore di ogni bambino” ha detto l’alunna.
Un percorso emozionante questo testo che riporta anche una storia in dialetto larianese, intitolata “Tenghi troppa prescia!”, a firma di Leonardo Verri.

Dunque tanta creatività e colori in questi piccoli studenti che hanno dimostrato anche in questo caso che il loro mondo è così ricco, stimolante e sincero che vale la pena ascoltarlo con più attenzione  e soprattutto con più “calma”.                      

commenta