Quantcast
Velletri - Dopo l'aggressione e la coraggiosa denuncia rimosse due panchine nella piazzetta di via Menotti Garibaldi - Castelli Notizie
Cronaca

Velletri – Dopo l’aggressione e la coraggiosa denuncia rimosse due panchine nella piazzetta di via Menotti Garibaldi

controlli polizia velletri

Sono state rimosse due delle tre panchine presenti nella piazza che fa da collegamento tra via Menotti Garibaldi e via Bruno Buozzi, a poche decine di metri da piazza Cairoli, Velletri. La coraggiosa denuncia di una giovane veliterna, riportata domenica notte su “Castelli Notizie“, ha prodotto una reazione da parte delle autorità comunali, che hanno finalmente preso un primo provvedimento per concretizzare l’ordinanza anti bivacco emessa negli anni scorsi.  L’aggressione subita nella propria abitazione da parte di una famiglia che stava festeggiando il compleanno di un bambino, ha avuto un’eco tale da provocare un’immediata reazione, tra la solidarietà per quanto accaduto e la volontà, da parte delle autorità, di risolvere un problema di sicurezza ed ordine pubblico piuttosto evidente. Prova ne è che all’indomani due pattuglie della Polizia sono arrivate in zona, hanno parlato con la famiglia e anche col gruppetto di nordafricani che solitamente staziona nello spazio pubblico. 

“Riguardo all’aggressione che ha subito l’altro giorno la mia famiglia da parte di tunisini ubriachi volevo ringraziare pubblicamente tutti, compreso il sindaco Orlando Pocci, che la mattina dopo si è subito adoperato per far rimuovere le panchine. Ringrazio anche le pattuglie della polizia che sostano a controllare tutti i documenti di chi sosta nella piazzetta e ringraziamo del fatto che adesso ci siano più controlli. Ringrazio anche il vostro giornale – ha aggiunto la giovane -, grazie al quale quando di vergognoso è accaduto ha potuto avere risonanza, portando, si spera, alla risoluzione del problema”.

Da evidenziare anche il coraggio avuto dalla giovane veliterna, che per amore della propria famiglia ha trovato la forza per andare oltre il silenzio e l’omertà, denunciando pubblicamente chi aveva impunemente aggredito i suoi familiari.

CLICCA QUI PER SAPERE COSA E’ ACCADUTO DOMENICA SERA

controlli polizia velletri

 

Più informazioni
commenta