Attualità

Frascati – Nella Diocesi Tuscolana dal 2010 a oggi due donne a capo della Cancelleria

palazzo-vescovile frascati

Dopo la recente nomina come cancelliera annunciata nella curia di Torino, la Diocesi Suburbicaria di Frascati ha ribadito l’attenzione della curia tuscolana riservata alla figura femminile già nel 2010 e rinnovata nel 202o.

“Ci rallegriamo – scrive la diocesi di Frascati in una nota –  per la nomina della d.ssa Concetta Caviglia, una donna laica, come nuovo Cancelliere della Curia di Torino, annunciata ieri, lunedì 21 giugno da S.E.R. Mons. Repole, Arcivescovo di Torino.

Una nomina che ha, tuttavia, avuto un precedente storico non nella Diocesi di Gorizia, come indicato dalle testate giornalistiche nazionali, bensì nella Diocesi Suburbicaria Tuscolana di Frascati, presieduta da S.E.R. Mons Martinelli il quale, dall’anno del suo insediamento in Curia, ha fortemente voluto una donna a presiedere la Cancelleria, nominando l’avvocato Patrizia Sabatini, anch’essa laica, il 28 ottobre del 2010, quindi ben dodici anni prima della nomina della Curia del capoluogo piemontese.

Un valore concreto, effettivamente riconosciuto alle donne, quello attribuito dal Vescovo Martinelli alle nomine femminili in Curia, tanto da dare un prosieguo al lavoro egregiamente svolto, e a titolo volontario, dalla Sabatini, affidando ad un altra donna laica, l’attuale Cancelliera in carica, l’Avvocato Federica Branca, il medesimo ruolo, esattamente dal 14 novembre 2020. Tanto si rende noto per amore della verità storica e per un dovuto riconoscimento della diffusa competenza, nonchè del molteplice servizio gratuito, svolto dalle Donne, nella Chiesa.

 

commenta