Cronaca

Cinghiali, a Roma attraversano le strisce e a Milano nuotano nei Navigli: popolarità in crescita per gli ungulati

Generico agosto 2022

E’ una fama che continua a crescere quella dei cinghiali, che da Nord a Sud dello Stivale si trovano loro malgrado a popolare le cronache di giornali e siti web.

Se a Roma sono stati immortalati ad attraversare le strisce, a Milano uno di loro è stato visto addirittura nuotare nei Navigli, nel cuore della movida milanese. 

I cinghiali, come riporta l’Ansa, sono buoni nuotatori e forse l’esemplare in questione è arrivato nell’area urbana via acqua direttamente dal parco del Ticino. Per cercarlo sono intervenute quattro squadre dei vigili del fuoco e i sommozzatori che per ore hanno tentato di stanarlo da un cunicolo dove si era infilato.

Per la Coldiretti sono il caldo e l’afa a spingere d’estate questi animali nelle città in cerca di cibo nelle strade e di refrigerio nei corsi d’acqua dopo aver fatto piazza pulita in campagna di quel che resta delle coltivazioni decimate da settimane di siccità. Il cinghiale, ricorda l’Ispra, l’istituto superiore per la protezione e la ricerca ambientale, è, per sua natura, un animale selvatico e può reagire all’interazione con gli uomini mordendo o spingendo con violenza.

Proprio la Coldiretti ha di recente messo in evidenza chein dieci anni il numero di incidenti gravi con morti e feriti causati da animali è praticamente raddoppiato (+81%) sulle strade provinciali”. 

Tornando ai Castelli Romani ad inizio giugno una famiglia di ungulati, due grandi e quattro piccolini, hanno attraversato l’arenile correndo, non curanti della presenza di tantissimi giovani, che si sono divertiti ad immortalarli, tra il fuggi fuggi di altri ragazzi. 

Tra l’allarmismo di tanti c’è anche chi, come Roberto Salustri, direttore dell’EcoIstituto RESEDA, ha più volte ribadito che “ai Castelli Romani e in Italia non c’è alcuna emergenza cinghiali” (CLICCA QUI per approfondire).

 

 

 

Più informazioni
commenta