Quantcast
Marino, anche Rosolino nella festa del 1° anno dell'Assohandicap - Castelli Notizie
Attualità

Marino, anche Rosolino nella festa del 1° anno dell’Assohandicap

DSC_2067

“Ci tenevo molto ad essere qui oggi e ho accettato con gioia l’invito pervenuto da parte del sindaco Adriano Palozzi e del presidente Assohandicap Alessandro Moretti. In questa cornice davvero speciale, è bello vedere così tanti ragazzi che si divertono e sorridono grazie allo sport che ci rende vivi e tutti uguali”. Così la presidente della Regione Lazio Renata Polverini ha salutato domenica 15 aprile gli allievi dell’Accademia del Nuoto di via Pietro Nenni a Marino in occasione delle gare sociali organizzate per festeggiare, in un importante momento di aggregazione e divertimento, il primo anno di attività della piscina.

La struttura sportiva, interna alla residenza sanitaria assistita «Un tetto per la Vita» costruita da Assohandicap e Fondazione Futuro per ospitare disabili e assicurare loro un futuro sereno, annovera oltre 1400 iscritti di cui 200 disabili. Gli utili derivati dalle attività della piscina, fa sapere la dirigenza, sono destinati a finanziare le attività della RSA in prossima apertura, probabilmente a fine anno, previo autorizzazione regionale.

Il percorso sportivo proposto dall’Accademia del Nuoto – racconta Alessandro Moretti – vede completamente integrati e in grado di praticare nuoto insieme portatori di handicap e normodotati. In un luogo che, a livello strutturale, non prevede sezioni distinte. E’ anche attraverso un momento di condivisione importante come lo sport, infatti – sottolinea – che si creano i presupposti per la crescita, la socializzazione e l’annullamento delle barriere della diversitàLa presidente della Regione, con il sindaco Palozzi, l’assessore ai Servizi Sociali Remo Pisani e il presidente Moretti, ha poi visitato la casa residenza che ospiterà 40/60 portatori di handicap, manifestando attenzione per il lavoro svolto dalla Onlus fin dalla sua costituzione nei confronti della disabilità.

La festa per il primo anno di vita dell’Accademia del Nuoto, si è conclusa con la premiazione dei giovani atleti che, oltre alla Presidente della Regione Lazio e al sindaco Palozzi, ha visto la presenza del campione olimpico di nuoto Massimiliano Rosolino, accolto con gioia e ammirazione dai ragazzi. A Rosolino e alla Polverini i ragazzi disabili hanno regalato un quadro da loro realizzato. “Siamo vicini all’Assohandicap nella loro attività in favore della disabilità. – ha commentato il sindaco Adriano Palozzi –. Oggi è un giorno speciale nel quale, oltre ad incontrare con piacere i tanti ragazzi e le famiglie che gravitano intorno alla struttura, possiamo vedere da vicino gli eccellenti risultati di un gruppo di lavoro attivo nel nostro territorio da oltre venti anni, che porta avanti un ambizioso progetto di assistenza e integrazione pratica la cui eco ha varcato i confini della territorialità. E oggi, con le attività della piscina che permettono agli atleti normodotati e disabili di vivere, giocare e nuotare insieme, l’Assohandicap si dota di uno straordinario strumento di relazione e riabilitazione, funzionale alla crescita e al miglioramento della qualità della vita”.